Home Casoria Il premio Università Paolo Iannotti “Laureati Eccellenti” a due studenti casoriani:...

Il premio Università Paolo Iannotti “Laureati Eccellenti” a due studenti casoriani: i dottori Antonella Storti e Antonio Ciliberti

298
0

premio eccellezze Paolo Iannotta_Antonella Storti-Antonio CilibertiGiovedì 23 giugno nella splendida e spettacolare location di Villa Doria D’Angri a Via Petrarca, si è tenuta la cerimonia di premiazione della sesta edizione del Premio Paolo Iannotti. Il premio è dedicato alla memoria del fondatore dello storico giornale di informazione e di cultura universitaria “ATENEAPOLI”, un vero must per gli studenti universitari di tante generazioni. In onore di Paolo Iannotti, il premio viene conferito a professori universitari, personale amministrativo, dottori di ricerca ed a studenti eccellenti che si sono distinti laureandosi nelle varie facoltà universitarie napoletane. Erano presenti i Rettori delle principali Università napoletane. Tra cui Il Rettore della Federico II Gaetano Manfredi, Il Rettore della Parthenope Quintano, I Pro Rettori della Seconda Università di Napoli e quello dell’Orientale. Una bella serata sotto le stelle del magico mare di Posillipo, con momenti musicali e culinari. La serata è stata condotta dai redattori di Ateneapoli, e dagli studenti universitari della Federico II che animano Radio Federico II, trasmessa in diretta live sulla pagina facebook della radio stessa.  Il premio “Laureati eccellenti” edizione 2016 è stato conferito a 50 studenti che si sono laureati nelle università napoletane nell’anno accademico 2015/2016. Per la Federico II sono stati scelti 12 studenti di ogni facoltà. Requisiti essenziali per il conferimento del premio: il voto di laurea e l’aver terminato gli studi nel periodo prescritto dall’ordinamento universitario. Tra questi è stata premiata la studentessa casoriana Antonella Storti, classe dicembre 92, laureatasi in Giurisprudenza il 22 luglio 2015 in 4 anni ed una sessione, riportando il punteggio di 110 cum laude, discutendo la tesi in Diritto Pubblico dell’Economia con il Chiarissimo Prof. Avv. Raffaello Capunzo dal titolo“Strumenti comunitari per lo sviluppo strutturale delle Regioni meridionali, con particolare riferimento alla Regione Campania”. Antonella è una vecchia conoscenza del nostro Giornale, dove ha collaborato fin dalla sua nascita conseguendo al termine del periodo prescritto il titolo di giornalista pubblicista. Attualmente è iscritta al primo anno della scuola di specializzazione per le professioni legali presso l’Università “Luiss Guido Carli” di Roma, ed è praticante avvocato presso lo studio del Prof. Avv. Pasquale Mautone. Altro laureato eccellente casoriano è stato giustamente  ritenuto  il Dr. Antonio Ciliberti, laurea specialistica in Studi Internazionali, Università degli studi di Napoli L’Orientale. Tesi: Multiculturalismo, diversità culturale e tutela delle minoranze linguistiche: il caso dei Ladini. Voto 110 cum laude, laureatosi il 30 maggio del 2016. La nostra città è terra di eccellenze giovanili in ogni ambito universitario. Purtroppo, però, la penuria di opportunità lavorative spinge la “meglio gioventù” casoriana ad andare fuori regione o spesso anche all’estero per trovare lavoro ed altre chance. Così facendo si perde una generazione di giovani validi e preparati che potrebbero costituire la classe dirigente della nostra città. Alla politica rivolgiamo l’ennesimo appello affinché fermino l’emorragia di giovani eccellenze locali  con valide politiche di sviluppo della città.

Articolo precedenteCasoria. Servizio alto impatto dei carabinieri in città: 3 arresti e 10 denunce
Articolo successivoCasoria. L’indecoroso decoro urbano: passeggiare tra i rifiuti respirando veleni
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli