Home Politica Politiche del 4 Marzo. I candidati dei maggiori partiti in Campania.

Politiche del 4 Marzo. I candidati dei maggiori partiti in Campania.

111
0

Mancano ormai 5 settimane al voto. Un voto che mai come prima, sembra essere uno spartiacque tra il vecchio e il nuovo, tra lo stucchevole ed elefantiaco sistema politico “normale” formato da PD e centrodestra e il movimento populista ormai consacrato da M5S ed ultimo in ordine di apparizione “Potere al popolo”.

Almeno questo è quello che si augura gran parte del popolo Italiano che ormai stanco e sfiduciato risponde sempre meno alle sirene della politica.

Il calo di affluenza nelle ultime tornate elettorali ne è la prova e la speranza di rivedere alla urne masse di votanti ormai sono ridotte al lumicino.

Molte cose sono cambiate: in primis la legge elettorale, la cosiddetta “Rosatellum bis” che prevede l’elezione di due terzi del Parlamento con il metodo proporzionale e il restante terzo con quello maggioritario.

Per la Camera il sistema elettorale prevede 232 collegi uninominali sui 630 totali, mentre i restanti due terzi saranno prelevati dai collegi plurinominali: per il Senato vale lo stesso meccanismo con 102 collegi uninominali.

Questo è il punto della discordia, per chi vorrebbe scegliere il proprio salvatore o il proprio carnefice.

Invece per i due terzi a scegliere sono ancora una volta i giochi di partito e di potere. Dare un voto alla persona che merita la nostra fiducia e in cui riversiamo le nostre speranze, significa allo stesso tempo darlo a chi magari in questi anni ha contribuito alla rovina di un’intera nazione.

La legge elettorale prevede la soglia di sbarramento del 3%. Da una previsione calcolata da Il sole 24 Ore, alla coalizione o alla lista vincente servirebbe il 42% circa dei voti per ottenere una maggioranza assoluta. Anche per questo motivo si prevede già una guerra di numeri per formare una coalizione di governo stabile.

A rappresentare nei due rami del parlamento i cittadini della Campania saranno in totale 89 tra deputati e senatori. Alla Camera, dei 60 seggi disponibili, 22 proverranno dal sistema uninominale e 38 da quello proporzionale, mentre i senatori saranno complessivamente 29 (11 dall’uninominale e 18 dal proporzionale).

La Campania sarà divisa in due circoscrizioni: Napoli e provincia sarà la prima, mentre Avellino, Benevento, Caserta, Salerno comporranno la seconda circoscrizione.

Sotto alcuni dei nomi candidati dai vari partiti:

Movimento 5 Stelle: Per la Camera dei deputati tutti i big: Luigi Di Maio, Roberto Fico, Luigi Gallo, Carlo Sibilia, Angelo Tofalo, Margherita Del Sesto.

Nel primo collegio plurinominale di Campania 1, dietro Di Maio, sono in lista Concetta Giordano, Salvatore Micillo e Iolanda Di Stasio. Dietro Roberto Fico, nel secondo collegio di Campania 1 ci sono Gilda Sportiello, Alessandro Amitrano e Flora Frate. Luigi Gallo, capolista nel terzo collegio Campania 1, è seguito da Teresa Manzo, Luigi Iovino e Carmela Di Lauro.

Nei collegi plurinominali di Campania 2. Nel primo il capolista è Carlo Sibilio, seguito da Maria Pallini, Pasquale Maglione e Mirella De Benedictis. Nel secondo c’è l’unica capolista donna campana, Margherita Del Sesto, seguita da Giovanni Russo, Marianna Iorio e Aniello Nazaria. Nel terzo collegio ha vinto Angelo Tofalo. Dietro di lui in lista , Anna Bilotti, Cosimo Adelizzi e Michela Rescigno.

Questi, invece, i candidati per il Senato nei tre collegi plurinominali: Vilma Moronese. Agostino Santillo, Sabrina Riccardi, Fabio Di Micco, Paola Nugnes, Angelo Zanfardino, Silvana Giannuzzi, Sergio Vaccaro, Sergio Puglia, Emilia Giordano, Andrea Cioffi, Luisa Angrisani.

PD

Per il PD in Campania, Piero De Luca sarà candidato come capolista nel proporzionale e nel maggioritario: il figlio del governatore Vincenzo De Luca sarà infatti capolista alla Camera nel collegio di Caserta e nell’uninominale a Salerno. Anche il fedelissimo di De Luca, Franco Alfieri, sarà il candidato per il maggioritario nel collegio di Agropoli. Dentro anche il sindaco di Bellizzi Mimmo Volpe e l’ex presidente di

Confindustria Salerno Mauro Maccauro. Ad Avellino c’è Giuseppe De Mita, a Caserta il vicesindaco di Marcianise Angela Letizia, a Torre del Greco Teresa Armato, a Napoli Giovanni Palladino, Leonardo Impegno e Marco Rossi Doria.

Al senato Valeria Valente, parlamentare uscente e consigliere comunale di Napoli, è in lista a Napoli, subito dopo Matteo Renzi. A Salerno, capolista è Pittella. Nel collegio Caserta-Avellino-Benevento il capolista è e Stefano Graziano, consigliere regionale della Campania a cui è stata concessa la deroga e presidente del Pd campano. Altra deroga concessa a Tino Iannuzzi, che corre nell’uninominale a Salerno.

Sotto la lista completa dei collegi plurinominali e il dettaglio della zona di Casoria e dell’Area Nord per quelli uninominali.

Camera – Collegi plurinominali

Campania 1 – Napoli

Paolo Siani, Stefania Covello, Giovanni Palladino e Daniela Iaconis.

Campania 1 – Portici-Torre del Greco

Raffaele Topo, Assunta Tartaglione, Emilio Di Marzio e Giulia Gorga.

Campania 1 – Acerra-Pozzuoli-Casoria

Gennaro Migliore, Assunta Tartaglione, Pasquale Sollo, Daniela Maisto

Campania 2 Benevento-Avellino

Umberto Del Basso de Caro, Assunta Tartaglione, Francesco Critelli e Valentina Paris

Campania 2 Caserta-Aversa

Piero De Luca, Camilla Sgambati, Achille Cennami ed Elena Caterino

Campania 2 Salerno-Scafati

Marco Minniti, Eva Avossa, Mario Giro e Giusy Fiore

Camera – collegi uninominali (Casoria e Area Nord)

Giugliano: Giuseppe Pellegrino;

Acerra: Antonio Falcone;

Casoria: Nicola Marrazzo;

Senato – collegi plurinomimali

Campania 2 – Napoli

Matteo Renzi, Valeria Valente, Massimiliano Manfredi e Giovanna Palma.

Senato – collegi uninominali

Casoria: Francesco Russo;

Forza Italia, Fratelli D’Italia e Lega

Per il centrodestra, i candidati sicuri dovrebbero essere Mara Carfagna e a Nunzia De Girolamo, probabilmente Antonia Ruggiero, l’ex consigliera regionale irpina. In Fratelli d’Italia, invece, puntano allariconferma sia Marcello Taglialatela che Edmondo Cirielli. Nella Lega, l’uscente Pina Castiello, Gianluca Cantalamessa, riferimento campano di Matteo Salvini, e l’avellinese Marco Pugliese, sono i più accreditati.

Potere al Popolo

Stamattina alla 8,30 in punto presentati anche i candidati di Potere al Popolo.

I candidati a Napoli e in Campania

Capolista per Campania 1, alla Camera è il sindacalista Giorgio Cremaschi, per Campania 2 Gianpiero Laurenzano, impiegato 37enne, Campania 3 Maria Rosaria Malapena, referente Arcigay, attivista per i diritti Lgbt e prima ‘social car driver’ italiana, tassista abilitata nonostante la tetraparesi spastica.

Per la circoscrizione Campania 2, capolista sono Roberto Buglione De Filippis, militante del coordinamento irpino No triv, Luca De Rosa e Davide Trezza

Articolo precedenteControlli dei carabinieri, 37enne rischia di far cadere dal passeggino un infante per strappare la borsa alla madre. Sequestrata droga di tutti i tipi nel bronx
Articolo successivoNapoli-Bologna: 3-1: i partenopei sorpassano la Juventus
Raccontare quello che accade senza dare giudizi, senza cedere alle pressioni, probabilmente non è il giornalismo dei giorni nostri, ma è sicuramente dare il giusto servizio ai lettori. Vive a Casoria, scrive, fotografa, sogna.