Le prime piogge autunnali già hanno portato conseguenze disastrose per la nostra città.

Casoria, come molti altri comuni limitrofi, è stata “invasa” dall’acqua e dal traffico in tilt, tanto che alcune arterie sono impraticabili sia a piedi che in auto.

Inutile aggiungere i disagi per la popolazione, soprattutto la fascia debole alias disabili, che durante queste giornate e a causa della pessima manutenzione stradale, resta costretta in casa per evitare di bagnarsi o per non inciampare nelle tante “fosse” che si creano quando scende anche la prima pioggerella lieve.

Problemi che purtroppo tutti conoscono a menadito, dunque inutile ribadirli, ma la domanda cruciale invece è: “Quanto durerà tutto questo?” Purtroppo”l’intera settimana o poco giù di lì”.

Il maltempo accompagnerà questa prima fase di ottobre facendoci ricadere da una pseudo estate verso un prepotente autunno.

La bella stagione è ormai trascorsa, le temperature e le piogge cominceranno a scendere copiose e con esse i vecchi e nuovi disagi.

Si spera che almeno questa volta, tutto possa essere attutito dal buon senso e che quantomeno si faccia qualcosa per arginare le conseguenze del “meteo cattivo”.

Al momento, solo utopia….

Condividi su
  • 77
  •  
  •  
  •  
  •