Home Sport Passo falso del Napoli, il pari contro il Cagliari mette a rischio...

Passo falso del Napoli, il pari contro il Cagliari mette a rischio la Champions

196
0

Nella giornata dello scudetto dell’Inter, il Napoli fa un mezzo passo falso che potrebbe costare la qualificazione alla prossima Champions, mettendo di nuovo in discussione allenatore e squadra. Il gol del Cagliari arriva al 94’ quando ormai si assaporava il secondo posto. Si sapeva che non sarebbe stata una gara facile contro un Cagliari in piena bagarre retrocessione, e così è stato.

Il Napoli è partito forte con un Insigne ispirato come ormai ha abituato i tifosi nelle ultime gare. E’ suo l’assist per il gol del vantaggio di Osimhen al 13’ che aveva illuso i partenopei: stop a seguire sul passaggio del capitano, dribbling stretto su Godin e palla depositata in fondo alla rete.

Il Cagliari, ha subito dimostrato di non essere la vittima sacrificale e ha reagito con grande determinazione. Il Napoli ha avuto molte occasioni per chiuderla, ma il Cagliari ha rischiato in un paio di occasioni di pareggiarla. Un colpo di testa di Lozano da ottima posizione poteva avere sorte migliore e Meret è stato salvato dal palo su una conclusione di Zappa e poi è risultato decisivo prima su Pavoletti e poi su Nandez.

La ripresa inizia con un atteggiamento diverso e più aggressivo: Osimhen ha sprecato di testa una facile chance per il raddoppio dopo appena 3′, Zielinski ha impegnato Cragno e poi Demme ha centrato la traversa. Osimhen raddoppia, ma il gol viene annullato dall’arbitro per un presunto fallo su Godin.

Tantissime le emozioni e le occasioni, ma il risultato rimane in bilico e gli azzurri sembrano poter condurre in porto la vittoria che significherebbe il secondo posto. Il Cagliari però non demorde e ha una prima grande chance con Pavoletti, fermato con una respinta prodigiosa da Meret quando mancano due giri di lancette al 90’. Sono 4 i minuti di recupero e proprio all’ultimo respiro, Nandez sorprende tuti e in mischia mette dentro il gol del definitivo pareggio. Brutto stop per il Napoli che ora vede l’obiettivo più lontano e in attesa del recupero Lazio-Torino sente il fiato sul collo anche della squadra romana.

Prossimo turno in trasferta contro lo Spezia Sabato prossimo, altro avversario impegnato nella lotta retrocessione, ma ormai non ci sono più alternative, il Napoli deve vincere.

Fonte foto: Sky sport