Nonostante, gli impegni dettati dall’emergenza sanitaria nazionale Coronavirus, la città di Casoria non ha voluto mancare all’appuntamento dell’8 marzo, riservando alle donne in gravidanza o con un figlio fino ad un anno di età un posto auto rosa.

Tali spazi delineati dalle strisce rosa e da una segnaletica che raffigura una cicogna e sono situati generalmente in prossimità di zone di utilità, nelle vicinanze del centro, o nei pressi di ambulatori, ospedali, ASL, uffici postali, uffici pubblici, banche e parchi pubblici, nel caso di specie in Via Pio XII, in prossimità della villa comunale nonché degli Uffici del Giudice di Pace.

Il sindaco Raffaele Bene, in merito: “Il mio omaggio è rivolto simbolicamente a tutte le donne, in particolar modo a tutte quelle impegnate a fronteggiare insieme a noi l’emergenza coronavirus”.

L’iniziativa prevista dal Codice della Strada non prevede sanzioni per il caso di contravvenzione è già stata messa in atto in numerose città italiane ragion per cui, il rispetto degli stessi è rimesso al senso di civiltà e di correttezza dei cittadini.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •