Annuncio a sorpresa del Vaticano: il Papa il 24 maggio prossimo giungerà ad Acerra nella prima mattinata della domenica  nella ricorrenza del quinto anniversario della pubblicazione della sua enciclica ecologica “Laudato si’”.

Sarà accolto dal vescovo di Acerra, mons. Antonio Di Donna, che affiancherà il Santo Padre nella passeggiata per la Città tra la folla dei fedeli. Successivamente il programma prevede l’incontro con i vescovi campani, i parroci e i sindaci della zona e la celebrazione eucaristica in piazza Calipari. Insieme a loro vedrà e colloquierà con una rappresentanza di famiglie che hanno perso i loro cari a causa dello scempio ambientate perpetrato nei territori dell’area nord di Napoli e del casertano, diventati pattumiere d’Italia per aver interrato nelle campagne rifiuti tossici e speciali al fine di contenere i costi di smaltimento. Responsabili? Imprenditori disonesti, politici omertosi e corrotti sotto l’infida e spregiudicata regia della camorra.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •