Il Sindaco di Casoria, avv.to Raffaele Bene,  in data odierna,viste le proprie ordinanze n. 12 e 13 del 2020 tese ad individuare misure precauzionali contro il diffondersi del COVID – 19 “Coronavirus”, il Decreto Legge n. 6 del 23 febbraio 2020, recante “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”; il DPCM del 23 febbraio 2020 recante Disposizioni attuative del citato decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6; la Circolare del Ministero della Salute n. 5443 del 22 febbraio 2020, avente per oggetto: “COVID-2019. Nuove indicazioni e chiarimenti”; nonché l’Ordinanza del Ministero della Salute del 21 febbraio 2020, recante “Ulteriori misure profilattiche contro la diffusione della malattia infettiva COVID-19”, ha emanato una nuova ordinanza la n° 16 del 05.03.2020 avente ad oggetto “Ulteriori misure organizzative volte al contenimento e gestione emergenza epidemiologica da COVID – 19”.

In tale provvedimento si ordina:

1) Ai dirigenti scolastici di sospendere ogni attività sportiva che viene svolta all’interno delle palestre dei plessi scolastici da Associazioni sportive/ricreative in orario extrascolastico fino al 15.03 c.a.;

2) La sospensione di tutte le attività sociali ed educative svolte all’interno di strutture che non rispettano le misure di prevenzione e sicurezza indicate dal succitato D.P.C.M. fino al 15.03 c.a.;

3) La sospensione dello svolgimento del mercato settimanale, ubicato alla via Michelangelo di questo comune, per venerdì 06.03.2020;

4) La sospensione della partita di calcio fissata per domenica 08.03.2020 presso lo Stadio San Mauro, a meno che non venga disputata senza pubblico (a porte chiuse); 5) La sospensione delle attività dei Centri Anziani comunali fino al 15/03 c.a.

Tali misure preventive e precauzionali riguardano, l’osservanza delle prescrizioni formulate dalla Presidenza del Consiglio e dal competente Ministero della Salute con gli atti richiamati in premessa volte a tutelare il bene primario della salute, e quindi limitare il potenziale diffondersi del contagio da COVID-19.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •