Un giornalista poco attento o peggio, una fonte inattendibile, queste le uniche supposizioni plausibili che possono giustificare la pubblicazione di un articolo che, per quanto ci riguarda, nei contenuti si appalesa totalmente destituito di fondamento e foriero di evidenti strumentalizzazioni.
Il primo anno di amministrazione non è stato di sicuro un anno semplice. Note sono state le vicende che hanno caratterizzato e al tempo stesso condizionato l’attività amministrativa.
Tre i momenti salienti di questi 365 giorni, che sintetizzano le difficoltà avute: la voragine di San Mauro, il Covid-19 ed infine la dichiarazione di dissesto votata qualche giorno fa.
In questi mesi abbiamo cercato di dare supporto all’attività amministrativa e non sono mancati momenti di confronto, anche aspro, che spesso ci hanno portato ad assumere comportamenti apparentemente in contrasto con l’amministrazione.
Tuttavia, come consiglieri di maggioranza, (Stella Rosaria Cassettino e Nicola Rullo) giammai abbiamo messo in discussione la fiducia riposta nell’operato dell’amministrazione.
Ne sia prova la partecipazione attiva e sentita agli ultimi consigli comunali, ove i nostri interventi, seppur critici, andavano e vanno letti in chiave di incoraggiamento e supporto, anche correttivo, dell’azione politica messa in campo.
I prossimi saranno anni difficili per la città e continueremo a dare il nostro contributo, consapevoli delle sfide ardue che ci attendono, con la lealtà e la trasparenza che da sempre ci contraddistinguono.
Continueremo ad operare in piena condivisione con l’Amministrazione e con il Sindaco nel rispetto del mandato ricevuto dai cittadini, senza mai ricorrere allo strumento della pressione mediatica che, a nostro parere, serve solo ad alimentare la macchina del fango a discapito degli interessi della collettività.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •