locandinaMeno di un anno fa, il Giornale di Casoria aveva intervistato l’ideatore della giovane compagnia teatrale e uno dei “Ragazzi del Quartiere”.
Dopo il successo di “Nu mese o’ frisco” e “O’ scarfalietto”, la compagnia tornerà con un nuovo nome e un nuovo spettacolo per calcare il palco di uno dei teatri storici napoletani. «Dopo alcune rappresentazioni in teatri di periferia nasce l’ambizione di portare la compagnia in un teatro culla della tradizione partenopea.» ha annunciato l’ideatore della compagnia, Pino Mileto, comunicando il nome-evoluzione dei Ragazzi del Quartiere: “Punto e a Capo” in uno slancio maturo, esigente e rischioso al punto giusto.
Come nel 1981 con la compagnia stabile di Luisa Conte, tra le più amate dal pubblico partenopeo, l’8 dicembre 2016 alle ore 19.30 i giovani di “Punto e a Capo” porteranno in scena “Nu bambeniello e tre San Giuseppe” al Teatro Sannazaro di Napoli, sotto la regia di Roberto Silvestri. La commedia teatrale in due atti, scritta in lingua napoletana da Gaetano Di Maio e Nino Masiello e ambientata in un piccolo paese della provincia di Napoli, metterà alla prova la bravura e tutta la passione della compagnia composta da giovani e adulti artisti amatoriali del territorio casoriano pronti a far divertire ed emozionare il pubblico al Sannazaro: Pino Mileto, Roberto Silvestri, Marika Scippa, Nancy La Ferola, Gessica Minopoli, Annalisa Genovese, Debora Minopoli, Antonio Saporito, Antonella De Iorio, Luigi Cesareo, Domenico Mileto, Mauro Taddeo, Pasquale Parisi, Alessio Mileto, Simone Spera.

 

Condividi su
  • 42
  •  
  •  
  •  
  •