Ieri notte dopo la protesta di operatori della ristorazione e cittadini napoletani in vari punti della città di Napoli, c’è stata l’aggressione da parte di alcuni facinorosi alle forze dell’ordine.Manifestare in democrazia è legittimo. Ma sempre nell’alveo della legalità e del rispetto dell’ordine pubblico. Un nuovo lockdown, questa volta regionale spaventa e getta nello sconforto moltissime categorie produttive e singoli commercianti. Ma bisogna prendere le distanze da chi vuole approfittare di questa condizione di disagio sociale per azioni violente, soprattutto creare caos per ascoltare i soliti luoghi comuni. La redazione, il direttore, l’editore di questa testata giornalistica esprimono la loro solidarietà alle forze dell’ordine, ai Vigili urbani ed ai giornalisti aggrediti ieri a Santa Lucia nei pressi del Palazzo della Regione Campania da delinquenti di varia natura.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •