Volo_dell_angelo_5A ridosso delle Dolomite lucane, nel cuore verde della Basilicata, si ergono a quota circa 1000 metri i Comuni di Castelmezzano e Pietrapertosa. Da questi paesi è possibile ammirare eccezionali panorami caratterizzati dalle sagome e dalle guglie di arenaria delle Dolomiti sulle quali volano aquile, gheppi e falchi pellegrini. In questo paesaggio è possibile fare lunghe passeggiate percorrendo sentieri che portano alla scoperta di alcuni borghi considerati tra i più belli d’Italia ma soprattutto negli ultimi anni è possibile “lanciarsi”, metaforicamente e non, per guardare dall’alto il paesaggio con “il volo dell’angelo”, un attrattore di nuova concezione che permette di usufruire del patrimonio ambientale in una forma innovativa ed ecosostenibile. Si tratta di una vera e propria avventura per i più coraggiosi che hanno voglia di portare a casa un nuovo ricordo ed una nuova emozione. Legati in tutta sicurezza con un’imbracatura ad un cavo d’acciaio, da soli o in coppia, i visitatori potranno provare l’ebbrezza del volo e vedere tutto ciò che ai più è impossibile. Una volta arrivati in uno dei due borghi si potrà proseguire alla biglietteria e in seguito si verrà accompagnati con una navetta al vicino punto di partenza. Una volta lanciati i visitatori verranno ripresi e riaccompagnati per il volo di “ritorno”. E’ possibile scegliere tra due diversi punti di partenza o da Pietrapertosa per lanciarsi a quota 1020 mt con una velocità di circa 110 Km/h o da Castelmezzano a quota 1019 mt con una velocità di 120 km/h. Qualunque sia la vostra scelta è assicurato a tutti un meraviglioso viaggio tra cielo e terra.

Condividi su
  • 12
  •  
  •  
  •  
  •