violenza“Negli occhi di Eva” va in scena a Napoli. Dopo il successo della prima il 25 ottobre 2013 a Salerno, e una presentazione in diverse rassegne del salernitano, lo spettacolo approderà sul palco del Te.Co. “Teatro di Contrabbando” a Fuorigrotta il 17-18-19 ottobre 2014, all’interno della stagione teatrale 2014/2015 “Voci di Contrabbando”.
‘La violenza sulle donne’ è il tema forte, delicato e che fa riflettere, che sottende la sceneggiatura dello spettacolo, messo in scena dalla compagnia teatrale Le Ombre, diretta dal giovane attore/regista salernitano Gianni D’Amato, in collaborazione con la scuola di canto, danza e recitazione L’Altrarte.
“Negli occhi di Eva è uno spettacolo sulla violenza, sulle donne, su un libro dove sembra lontano leggere la parola fine. – definisce il suo lavoro, Gianni D’Amato e spiega lo scopo del tema scelto – Vogliamo costringere lo spettatore a guardare ciò che di solito fugge, a non ‘girare la faccia’ di fronte a fatti di cronaca nera, ormai dati per scontato”.
Una performance scritta a tre mani da Caterina Mancuso e Alice Ryuk, oltre all’immancabile firma del regista Gianni D’Amato. I tre stili degli scrittori si uniscono per proporre un testo forte, violento, intenso che ha l’obiettivo di lasciare lo spettatore ferito.
Uno spettacolo dalle donne per le donne: ambientato nella scenografia pensata e realizzata da Flavia La Rocca, vedrà sul palco tre giovani attrici salernitane Daniela De Bartolomeis, Annabella Marotta e Maria Scognamiglio.
Attraverso l’arte del teatro, la giovane compagnia salernitana mette in scena una situazione che troppo spesso cade nell’oblio e nell’indifferenza, e che neanche una giornata mondiale può rompere il muro del silenzio. “Negli occhi di Eva” sarà nei prossimi mesi in giro per l’Italia.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •