Home Sport Napoli: tra probabili colpi di mercato e amichevoli, la nuova stagione si...

Napoli: tra probabili colpi di mercato e amichevoli, la nuova stagione si avvicina!

83
0

callejon, hamsik, insigne e jorginhoUn inizio di agosto col botto per il Napoli, con amichevoli ambiziose, nel quale affronterà squadre del calibro di PSG e Barcellona e al riguardo ne ha parlato Benitez sul sito ufficiale del Napoli: “Siamo felici di poter giocare con avversari di prestigio e di valore assoluto in amichevoli di grande fascino. Per noi saranno dei test importanti per proseguire nella nostra preparazione e nel percorso di avvicinamento alla stagione ufficiale che ci vedrà già impegnati in occasione dei preliminari di Champions League. Mi auguro di avere un Napoli completo e pronto per superare sia le 2 amichevoli che la doppia sfida che ci attende nel preliminare.” Sul fronte mercato l’Atletico Madrid ha bussato alla porta sia per Callejon, con un’offerta da 20 milioni di euro che il Napoli ha prontamente rifiutato ritenendo l’andaluso incedibile, che per Behrami, gli azzurri sono disposti a cedere lo svizzero, valutandolo 8 milioni di euro. Nuovo tentativo in extremis del Napoli per Sandro, centrocampista brasiliano di proprietà del Tottenham. Il calciatore classe 1989 scuola Internacional è da mesi nel mirino del club partenopeo, ma al momento, in vantaggio c’è lo Zenit San Pietroburgo. Restando in tema di centrocampo, secondo Mediaset, Xabi Alonso sarebbe vicinissimo al Napoli; i primi contatti sarebbero in corso tra lui e Benitez, suo ex pupillo ai tempi di Liverpool, situazione da monitorare nelle prossime ore. Zapata prenderà parte al ritiro del Napoli a Dimaro ma, in attesa del rientro di Higuain dalle fatiche del mondiale, il colombiano attende novità sul suo futuro. Benitez potrebbe decidere di mandarlo via in prestito per maturare esperienza in A dopo le ottime potenzialità messe in mostra nel suo primo anno in Italia: Torino, Udinese e Genoa seguono da tempo l’ex Estudiantes e restano alla finestra in attesa della decisione finale della dirigenza partenopea. Sempre più lontano Pandev dal Napoli, il macedone infatti, è al centro di una trattativa di mercato con la Fiorentina, dove il Napoli stesso avrebbe trovato l’accordo con i toscani; l’affare potrebbe arenarsi in virtù dello stipendio percepito dal macedone che è di circa 2.3 milioni. Contestualmente si allontana anche la pista che portava a Perisic, dove il croato vuole restare al Wolfsburg e lo conferma il suo entourage, intervistato al quotidiano tedesco Bild: “Ivan è molto felice del suo attuale club e vuole restare; ha giocato una buona seconda parte di stagione e mira a diventare uno dei leader della squadra.” Intanto è tutto pronto per l’inizio dell’avventura di Michu al Napoli; l’attaccante spagnolo arriverà a Verona e poi da lì raggiungerà Dimaro per sostenere le visite mediche e allenarsi fin da subito agli ordini del connazionale Benitez. Economicamente si tratta di un prestito oneroso da 1.5 milioni per il Napoli, da versare allo Swansea City . Non sembra più una priorità la pista che porta all’olandese Janmaat, dove effettivamente il Napoli sembra coperto sulle fasce; conscio di disporre di due affidabilissimi esterni di livello: sulla destra il vice-capitano Maggio e Mesto destro naturale sì, ma decisamente a suo agio anche sulla corsia mancina. Lo stesso Zuniga negli ultimi anni al Napoli ha quasi sempre giocato sulla sinistra, dove proprio sulla sinistra c’è anche Ghoulam, mancino naturale dalle grandi potenzialità dimostrate anche ai mondiali con la sua Algeria e infine c’è il jolly brasiliano Henrique che ha dimostrato di potersi adattare alla grande da esterno su entrambe le fasce, il Napoli in questo settore non sembra di necessitare ritocchi. Per la porta spunta il nome dello spagnolo Diego Lopez, classe 1981, che è in partenza dal Real Madrid dopo l’imminente arrivo del costaricano Navas; nelle ultime ore si sarebbero intensificati i contatti tra il Napoli e il suo entourage, guarda caso lo stesso di Callejon, Albiol, Benitez e Reina. L’intesa quindi appare vicina, staremo a vedere!

Articolo precedenteS.Antimo. Gli Arteteca, Lino Barbieri e Rosario Miraggio per una serata di beneficenza
Articolo successivoPace in Palestina. Incontro di preghiera al Duomo di Napoli.
vive a Casoria, 22 anni, laureando in scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione nella facoltà di Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Ha sempre amato scrivere per quanto concerne il calcio, scrivendo già per un giornale online e per “il giornale di Casoria” da novembre 2013 a marzo 2014. Il calcio è una passione che coltiva sin da piccolo.