Home Sport Napoli, tifosi dal cuore ferito

Napoli, tifosi dal cuore ferito

159
0

L’addio di Kalidou Koulibaly è stato un inesorabile colpo al cuore per chi vive d’azzurro. La tifoseria napoletana non l’ha mandata giù, anzi, è cresciuta sensibilmente l’amarezza per il modus operandi targato Aurelio De Laurentiis. 

Oltre alla delusione per le partenze eccellenti, il mercato del Napoli non decolla, non infiamma, non alletta. Tanti, troppi sono stati i problemi sulla questione rinnovi che hanno coinvolto anche quei calciatori che al Napoli non sono stati solo legati da questioni meramente economiche ma soprattutto dal sentimento di appartenenza: vedasi Mertens ed il sopraccitato Koulibaly.

Sulla questione “papabili arrivi”, regna sovrana l’incertezza figlia delle difficoltà a cui la società partenopea va incontro per convincere un calciatore ad indossare la maglia azzurra. 

Ad aggiungersi ai tre acquisti Ostigard, Kvaratskhelia e Olivera sarà con molte probabilità Kim-Min, il coreano è sempre più vicino, sembra essersi convinto della clausola da circa 40 milioni: per lui si prospetta un contratto triennale con opzione per altri due anni. È stasi sulle trattative che riguardano il solito Deulofeu (le parti sembrano ancora distanti), ed i portieri messi nella lista dei desideri (Maximiano, Sirigu, Keylor Navas, ed il neoentrato tedesco Trapp, l’elenco – noterete – è lungo, anche perché Spalletti di Meret non ne vuol sapere). Questi nomi non sono semplici suggestioni, qualcosa di concreto c’è, ma gli incontri avvenuti fino ad ora non hanno portato a buon esito. Giovanni Simeone andrà via da Verona: è sicuro; che poi approdi al Napoli ce ne passa. L’argentino è stuzzicato dalla piazza partenopea, un po’ meno dell’offerta propostagli dal D.S. Giuntoli. E se Osihmen-Bayern Monaco non si farà, Petagna-Monza invece sì. Intanto, secondo indiscrezioni trapelate in quel del Regno Unito, il West Ham avrebbe messo gli occhi su Zielinski, con il Napoli disposto a trattare.

Fonte foto: La gazzetta dello sport

Articolo precedenteFurto catalizzatori, bloccata una banda
Articolo successivoCasoria, chiusura 118 un disastro annunciato