Sabato 22 dicembre alle ore 15 allo stadio San Paolo è in programma Napoli-Spal, per la 17°giornata di serie A, la penultima d’andata in casa. Napoli che ha ospitato la Spal in serie A 15 volte: 10 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte.

Di queste 10 vittorie, 5 firmate per 1-0. Se consideriamo serie B e serie C, nel complesso il Napoli ha vinto in casa contro la Spal in 13 occasioni: 6 volte per 1-0, 2 volte per 2-0, 2 volte per 3-1, 2 volte per 2-1 e 1 volta per 4-2.

Napoli-Spal nel 2017/18 è finita 1-0 per il Napoli, bastò una rete di Allan per regalare la vittoria azzurra. Si giocò sempre alle 15, ma di domenica e non di sabato come in questa stagione.

Allan in rete anche un anno fa sempre al San Paolo e sempre di sabato alle 15 prima di Natale. La partita era Napoli-Sampdoria 3-2 (Allan, Insigne e Hamsik) in campo sabato 23 dicembre 2017 alle 15.

Per la seconda volta in questo campionato, Napoli in campo in casa sabato alle 15, la prima volta è stata contro il Frosinone di recente. Un netto 4-0 azzurro (Zielinski, Ounas, Milik e Milik) senza patemi per domare i ciociari.

Negli ultimi anni in 6 circostanze il Napoli ha giocato in casa prima di Natale. Nel 2007/08 1-1 col Torino (Hamsik), nel 2009/10 2-0 col Chievo (Hamsik su rigore e Quagliarella) e nel 2010/11 1-0 col Lecce (Cavani al 93’).

Le altre 3 volte: nel 2011/12 6-1 col Genoa (Cavani, Hamsik, Cavani, Pandev, Gargano e Zuniga), nel 2014/15 2-0 col Parma (Zapata e Mertens su rigore) e nel 2017/18 3-2 con la Sampdoria citato già sopra.

Parliamo dunque di 5 vittorie (2 per 2-0 e in entrambi i casi con un rigore a favore) e 1 pareggio in 6 circostanze; con 4 reti di capitan Hamsik, 2 vittorie con una rete di scarto e 1 doppietta.

Intanto il Napoli scenderà in campo contro la Spal, col miglior attacco del campionato assieme alla Juventus, con 33 goal realizzati. Goal che arrivano soprattutto dall’attacco: 22 goal su 33 segnati da Milik (8), Mertens (7) e Insigne (7).

Uno dei 3 partirà in panchina. O 2 dei 3? Ancelotti ci ha abituato a stupire finora e si è visto già a Cagliari. Mai era capitato prima che Hysaj, Albiol, Mario Rui, Hamsik, Callejon, Mertens e Insigne, non partissero titolari tutti assieme.

 

 

 

 

 

Condividi su
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •