Home Sport Il Napoli pronto per la Champions: Battuto l’Espanyol 2-0

Il Napoli pronto per la Champions: Battuto l’Espanyol 2-0

79
0

Il Napoli di Mister Sarri conclude il ciclo delle amichevoli prima dell’esordio Champion, liquidando con un perentorio 2 a 0 la squadra spagnola di Barcellona. Il solito Mertens l’autore della prima rete con un calcio di punizione dei suoi che ha tolto la polvere dal set dell’incolpevole portiere spagnolo che nulla ha potuto contro la magia del folletto belga. Seconda rete ad opera di Albiol che con un imperioso stacco di testa  ha insaccato il cross dalla bandierina del calcio d’angolo di Callejon. Il difensore spagnolo è sempre di più il leader della difesa napoletana, che si spera quest’anno riesca a prendere meno gol dell’anno scorso. Del resto Mister Sarri nel ritiro trentino di Dimaro, ha provato e riprovato anche con l’aiuto del solito drone i movimenti della difesa. Un Napoli disinvolto quindi che fa ben sperare per l’esordio al San Paolo del 16 agosto contro il Nizza, partita di andata valida per i preliminari di Champion League. Ottime come sempre le performance calcistiche di Lorenzo Insigne pronto a ripetere la strepitosa stagione dell’anno scorso. Spicca su tutti la verve di Adam Ounas, giocatore franco- algerino del 1996 grande acquisto del Napoli, anche in prospettiva futura. Sembra trovarsi a menadito negli schemi di Sarri. Le sue giocate eclettiche hanno infiammato ancora una volta il San Paolo. Mancino naturale, molto rapido palla al piede può essere schierato su ogni fronte dell’attacco, sebbene prediliga di giocare sul lato destro. Va a completare ancor di più l’attacco atomico napoletano. Ora tutti concentrati sul doppio incontro col Nizza, e con l’esordio in campionato contro il Verona di Pecchia. Il Nizza  sbarca al San Paolo senza i due suoi uomini migliori che non dovrebbero far parte della rosa degli undici da schierare in campo. Si tratta di Super Mario Balotelli, vecchia conoscenza del calcio italiano e dei napoletani, e dell’olandese  Wesley Sneijder talentuoso trequartista, sbarcato da poco in terra francese. Ma il Napoli non deve illudersi di avere vita facile. Concentrazione ed attenzione devono essere i temi dominanti della gara. Il san Paolo nonostante la data della gara coincida con il clou del periodo ferragostano sarà pieno di tifosi desiderosi di assistere alla partita d’esordio dei propri beniamini.

Articolo precedenteAncora incendi! Bruciano i Camaldoli, il fumo investe l’area a Nord di Napoli
Articolo successivoLa Notte di San Lorenzo: tra stelle cadenti e sogni stellati…
Giurista di professione, giornalista per passione. Iscritto all'Albo dei giornalisti della Campania, elenco pubblicisti dal 1982. Pratica con Il Mattino di Napoli. Direttore del settimanale Casoriadue per ben otto anni. Fondatore, insieme all'Editore Carlo De Vita del Giornale di Casoria nel 2010. Appassionato e cultore di storia locale. Ama la lettura."Chi è analfabeta, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria; chi legge avrà vissuto 5000 anni: c'era quando Abele uccise Caino, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l'infinito… perché la lettura è un'immortalità all'indietro". Umberto Eco.