Home Sport Napoli, per Milano passa già una fetta di scudetto

Napoli, per Milano passa già una fetta di scudetto

81
0

Milan-Napoli chiuderà la settima giornata di Serie A. È scontro tra prime in classifica, tra le stesse due che si contesero per lunghi mesi lo scudetto dello scorso campionato. Le due compagini, al momento, vincono e convincono. Qualche piccola battuta d’arresto c’è stata per entrambe, ovvero una piccola macchia su un cammino che altrimenti sarebbe stato perfetto. Dopo le aitanti prestazioni europee, c’è da difendere il primato per restarci durante la sosta. Due le grandi assenze per questo grande match: Osimehn e Leao, entrambi spostatori di equilibri. Ci si chiede, lecitamente, quale delle due assenze graverà maggiormente sul destino della partita. Saranno i particolari, le minuzie, a fare la differenza.

PRECEDENTI IN SERIE A: è la sfida numero 149.   

56 VITTORIE MILAN; 48 PAREGGI; 44 VITTORIE NAPOLI. 206 GOL MILAN, 168 GOL NAPOLI.

ULTIMA VITTORIA MILAN A “SAN SIRO”: 14 dicembre 2014, Milan-Napoli 2-0 (6′ Menez, 52′ Bonaventura).

ULTIMO PAREGGIO A “SAN SIRO”: 23 novembre 2019, Milan-Napoli 1-1 (24′ Lozano, 29′ Bonaventura).

ULTIMA VITTORIA NAPOLI A “SAN SIRO”: 19 dicembre 2021, Milan-Napoli 0-1 (5′ Elmas).

PROBABILI FORMAZIONI –

MILAN: il posto lasciato vacante dallo squalificato Leao dovrebbe essere occupato dal belga Saelemaekers. 

(4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, T.Hernandez; Tonali, Bennacer; Messias, De Katelaere, Saelemaekers; Giroud. Allenatore: Stefano Pioli.

Ballottaggio: Saelemaekers-B.Diaz 60%-40%

Indisponibili: Ibrahimovic, Rebic, Florenzi, Origi. 

Diffidati: nessuno.

Squalificati: Leao.

NAPOLI: continua il ballottaggio tra Simeone e Raspadori, in sostituzione di Osimehn. Il favorito è l’ex Sassuolo.

(4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrhamani, Kim, Mario Rui; Lobotka, Anguissa; Lozano, Zielinski, Kvaratskhelia; Raspadori. Allenatore: Luciano Spalletti.

Ballottaggio: Mario Rui-M.Olivera 55%-45%, Raspadori-Simeone 60%-40%.

Indisponibili: Demme, Osimehn.

Diffidati: nessuno.

Squalificati: Spalletti.

L’arbitro designato è il signor Maurizio Mariani, classe 1982, della sezione di Aprilia.

Guardalinee: Preti-Berti; IV Uomo: Dionisi; VAR: Irrati, AVAR: Giallatini.

Articolo precedenteElezioni, evento di Fratelli d’Italia a Casoria
Articolo successivoCasoria, evade dal carcere e fa colazione con la compagna in un bar arrestato.