Home Musica Napoli. Il 5 marzo Marco Masini presenta il suo ultimo lavoro “Cronologia”.

Napoli. Il 5 marzo Marco Masini presenta il suo ultimo lavoro “Cronologia”.

29
0

hqdefaultGrazie al recente successo sanremese, Marco Masini torna a far parlare di sé. “Che giorno è” è il titolo del brano proposto sul palco dell’Ariston e che ha rilanciato l’artista dopo anni di silenzi e nefande maldicenze che l’avevano costretto ad allontanarsi dalle scene musicali. In attesa che inizi il suo tour in giro per le maggiori città d’Italia, il cantautore fiorentino è in questi giorni impegnato nel suo viaggio “Instore tour”, per la promozione dell’ultimo lavoro “Cronologia”. I fan di Napoli lo potranno incontrare alla Feltrinelli Express di Piazza Garibaldi il 5 marzo, alle ore 17. L’album, prodotto dalla Sony Music, è un’antologia composta da tre cd, 37 brani e 5 inediti, che racconta al pubblico la storia del Marco nostrano, lunga 25 anni. Tra i pezzi inediti spiccano la sigla di Shaman King e la coverSarà per te” di Francesco Nuti. L’album è il frutto di un  Masini più moderno, maturo, con una nuova pelle, ma che non ha tradito il suo stile rock-romantico. Lo stesso artista ha dichiarato a Sanremo 2015: “Basta urlare il dolore, ora c’è gioia. Venticinque anni fa ero la voce di quella generazione che aveva voglia di urlare il dolore, la rabbia. Quella di chi si era perso. Oggi, torno per la settima volta sul palco dell’Ariston con un brano che sarà ben difficile etichettare come pessimista. Certo ci sarà sempre chi darà un giudizio superficiale e non avrà voglia di sentire davvero le parole. Alcune canzoni di ieri sono state interpretate male, potrà capitare anche con questa. Ma io ora sono sereno. In venticinque anni è cambiata la vita, è cambiata la società, il modo di comunicare, il modo di essere amici, è cambiato tutto. Nella musica si riporta quello che succede nella vita. Lo smarrimento che cantavo ieri si è trasformato nella necessità di vivere di oggi”. E il brano “Che giorno è” è la sintesi di tutto questo, la consapevolezza di chi cresce e cambia, di chi si rimette in gioco, di chi non si arrende al passato, ma guarda al nuovo e al futuro. Masini si è rimesso ancora in discussione, a testa alta, con un universo d’emozioni da offrire ai suoi fedeli fan.

Articolo precedenteTalenti all’estero. Un giovane cuoco casoriano si realizza a New York.
Articolo successivoRegionali. Nella lista “Mo” candidato Lucio Iavarone, portavoce dei comitati della Terra dei Fuochi.
Giovane redattrice e membro della Croce Rossa Italiana. Appassionata di lettura, teatro e jazz, nel corso dei miei studi universitari alla Facoltà di Giurisprudenza ho, altresì, maturato uno specifico interesse per il tema dei diritti umani. Scrivo con lo sguardo rivolto, sempre, allo scenario internazionale. Legata alla figura autorevole di Oriana Fallaci, sprone ed esempio di coraggio, ho abbracciato un suo pensiero: “Se sono brava non lo so, lavoro duro, lavoro bene. Ho dignità. Ho una vita per dimostrarlo”.