francesco al banenseIl cartellone del Napoli Film Festival si arricchisce di imperdibili appuntamenti con il mondo del cinema. Si parte con la Maratona Celine Sciamma all’Institut Français che si terrà sabato 3 ottobre. Saranno proposti tre film della regista francese: Naissance des pieuvres (ore 11), a seguire Tomboy alle 12:30 e per concludere alle 15:00 Diamante nero (Bande de filles). Domani (1 ottobre) sarà Giogiò Franchini insieme a Maurizio De Giovanni, Rosaria De Cicco e Peppe Lanzetta a giudicare i cortometraggi finalisti della VII edizione de “I corti sul lettino-Cinema e psicoanalisi” (1 ottobre dalle 19 alle 21-Ingresso 5 euro). La rassegna, per la prima volta inserita nell’ambito del Napoli Film Festival, è ideata e diretta da Ignazio Senatore, psichiatra e critico cinematografico, e vedrà in lizza gli attori Cristiana Capotondi, Marina Massironi, Chiara Caselli, Dominique Pinon, Paolo Rossi, Rolando Ravello, Dino Abbrescia e Gigio Alberti. Scelti tra i cento lavori pervenuti, a concorrere per i premi come miglior corto, miglior sceneggiatura, miglior attore, miglior attrice e miglior corto scelto dal pubblico saranno, Venerdì di Tonino Zangrandi, Punto di vista di Matteo Petrelli, Un uccello molto serio di Lorenza Indovina, In ritardo di Francesco Laganà eL’ultimo viaggio di Valeria Luchetti. Per il miglior corto straniero sarà sfida tra Ferdinand Knapp di Andrea Baldini (Francia) eTeatro di Iván Ruiz Flores (Spagna).
Per “Parole di cinema”, alle ore 10 (ingresso libero), sarà Francesco Albanese a incontrare il pubblico prima della visione del suo Ci devo pensare. Sempre nelle sale del Metropolitan, dalle 17 (ingresso 5 euro), protagonisti la rassegna AltoFest–Film in Residency 2015, con la proiezione di Chi è Marion Phillini di Marion Phillini e a seguire sei cortometraggi della sezione SchermoNapoli Corti. Mentre alla 21 continua la retrospettiva su Mario Martone con la proiezione di Noi credevamo (ingresso 5 euro).
Per il concorso alle 17, la pellicola belga Het Vonnis [Il verdetto] di Jan Verheyen, a seguire Il capolavoro di Orson Welles,Quarto Potere (ore 19) e Come uccidere vostra moglie di Richard Quine (ore 21). All’Instituto Cervantes dalle ore 18 la rassegna Cinema Havana propone 20 Anos [20 Anni] di B. J. Ortiz e Son para un sonero [Alla maniera di un sonero] di L. de Los Santos. Tre documentari invece saranno proiettati al Pan (ore 17) per SchermoNapoli Doc.
Continua il contest fotografico “Scatta il Festival e vinci il cinema”. Basterà fotografare con il proprio smartphone i loghi e simboli del festival, come locandine, bandiere, manifesti, scritte e badge e condividere su Instagram con hashtag#napolifilmfestival, vince chi riceve il maggior numero di “Mi Piace” sull’album dedicato al contest sulla Pagina FacebookNapoliFilmFestival (info e regolamento su www.napolifilmfestival.com e sui social media del festival). Il premio, 20 ingressi al cinema Metropolitan, sarà consegnato nel corso della “Premiazione dei Concorsi Napoli Film Festival 2015”, (domenica 4 Ottobre, ore 19:00, Metropolitan).

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •