Home Cronaca & Attualità Napoli. Baby-gang si oppone all’alt e provoca incidente

Napoli. Baby-gang si oppone all’alt e provoca incidente

76
0

Internet:Napolitano,grande risorsa ma giovani stiano attentiQuattro ragazzi tra i 15 e i 18 anni, mercoledì notte sono stati arrestati dalla polizia per non essersi fermati intenzionalmente a un controllo di routine delle forze dell’ordine. Durante la fuga, i 4 teppisti sono stati inseguiti dalla polizia, mentre si dirigevano verso via Stadera su una Fiat Stilo; in prossimità del restringimento della carreggiata, si sono scontrati con un violento impatto con un’altra auto dove alla guida c’era un carabiniere. La vittima dell’incidente è stata prontamente soccorsa dal personale medico del 118 che ha riportato gravi lesioni guaribili in un mese circa. I quattro malviventi (3 residenti a Ponticelli e 1 a Pollena Trocchia) nascondevano in macchina arnesi da scasso e sono stati arrestatai e denunciati con l’accusa di: tentato omicidio, resistenza a un pubblico ufficiale, ricettazione e per possesso di arnesi atti allo scasso.

Articolo precedenteDubsmash: tormentone o ossessione. Impazzano i video sul web
Articolo successivoNetCAM: Musei in network per il Museo CAM di Casoria
vive a Casoria, 22 anni, laureando in scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione nella facoltà di Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Ha sempre amato scrivere per quanto concerne il calcio, scrivendo già per un giornale online e per “il giornale di Casoria” da novembre 2013 a marzo 2014. Il calcio è una passione che coltiva sin da piccolo.