Home Senza categoria Napoli: assalto del popolo azzurro al San Paolo per l’allenamento a porte...

Napoli: assalto del popolo azzurro al San Paolo per l’allenamento a porte aperte

209
0

angela acanfora photo (1)Entusiasmo, passione e fede calcistica, questi gli elementi che hanno caratterizzato la giornata del 2 gennaio allo Stadio San Paolo di Napoli, per l’allenamento a porte aperte della squadra di Rafa Benitez.

Intorno alle 10 sono stati aperti i cancelli del settore Distinti, ma  vista la grande affluenza e l’entusiasmo per la grande vittoria di Doha la società è stata costretta ad aprire anche la Curva B per accogliere tutti i tifosi accorsi allo stadio. Circa 25 mila i tifosi accorsi all’evento, che con somma gioia hanno salutato la squadra. Un’iniziativa che concilia con il nuovo anno e soprattutto con la meritata conquista della Supercoppa italiana ai danni della Juventus. Prima dell’inizio della seduta, l’allenatore, Rafa Benitez ha portato il trofeo sotto i distinti, ricevendo il grande boato  e supporto dei tifosi presenti:- “E’ bello cominciare l’anno così – ha commentato il tecnico spagnolo -. E’ una bella festa che i tifosi meritavano”. Lo hanno seguito il capitano  Marek Hamsik, Josè Maria Calleon, Gonzalo Higuain, e il resto della squadra, che hanno fatto il giro del campo esaltando l’entusiasmo dei tifosi.

IDSC_0621ntorno all’una gli azzurri hanno concluso l’intensa seduta e salutato il pubblico e i bambini presenti a bordo campo con un  grande abbraccio virtuale suggellando una mattinata speciale all’insegna dell’amore e della passione per un 2015 sempre più dipinto d’azzurro.

 

Articolo precedenteTrasporti, Marciano (PD): Tic, disastro annunciato
Articolo successivoNapoli. Al San Giovanni Bosco aggrediti due medici
E' una giovane mente creativa del panorama artistico napoletano. Giornalista, Fashion Editor, Photographer, Video-Maker, Graphic Designer, social media marketing, blogger, non si stanca mai di mettersi in gioco e cimentarsi in nuove esperienze. Appassionata di moda e fotografia, si laurea nel 2012, in Fashion Design e specializzandosi in Comunicazione, editing e Advertising.