Home Cultura Museo di Capodimonte. Viaggi d’arte: incantare il mondo con la cultura

Museo di Capodimonte. Viaggi d’arte: incantare il mondo con la cultura

162
0

Museo_di_CapodimonteIl Primo Luglio il museo di Capodimonte ha aperto le porte ad una nuova iniziativa: in collaborazione con Costa Crociere ha dato il benvenuto ai turisti di varie nazionalità (soprattutto italiani, spagnoli, tedeschi, austriaci e francesi) provenienti dalla nave Costa Fascinosa, approdata alla Stazione Marittima di Napoli. Per l’occasione è stato presentato il progetto di collaborazione che per la prima volta vedrà il Museo e il Real Bosco di Capodimonte insieme con Costa Crociere promuovere e valorizzare l’eccezionale patrimonio artistico e culturale del sito.
Capodimonte ha incantato re e regine, studiosi, ambasciatori di ogni luogo e viaggiatori e apre oggi le porte ai turisti di Costa Crociere per incantare ancora il mondo  con un viaggio non solo attraverso la riscoperta di nuovi luoghi ma anche  attraverso i secoli. L’obiettivo è quello di incrementare il turismo nel sito attraverso due nuove escursioni: “I tesori di Napoli: Capodimonte e il tesoro di San Gennaro” e “Pedalando nel Real bosco di Capodimonte”. Esse daranno l’occasione ai crocieristi, in arrivo ogni settimana a Napoli a bordo delle navi Costa Crociere, di scoprire i magnifici capolavori di Capodimonte.
I turisti avranno così l’occasione di fare un viaggio attraverso la storia dell’arte, ammirando i capolavori di Michelangelo, Tiziano, Botticelli, Caravaggio, dal Medioevo all’Arte Contemporanea, apprezzando così raccolte grafiche, oggetti preziosi e porcellane nelle splendide sale del palazzo reale. Potranno inoltre attraversare l’immenso bosco che accoglie il museo e che, per l’incredibile varietà delle specie botaniche ospitate, è stato riconosciuto patrimonio dell’Unesco,  con una tranquilla passeggiata in bicicletta. I tour guidati saranno disponibili su tutte la navi Costa che faranno scalo a Napoli: in totale, fino al 2017 saranno 5 navi (oltre Costa Fascinosa, Costa NeoClassica, Costa Mediterranea, Costa Luminosa e Costa Deliziosa) per un totale di 80 approdi al porto di Napoli con una previsione di 210.000 crocieristi in transito.
Il direttore del Museo e del Real Bosco di Capodimonte, Sylvain Bellenger, ha dichiarato che l’obiettivo è quello di porre la didattica e il pubblico al centro del progetto, in quanto Capodimonte, con il suo parco che si estende su circa 140 ettari, deve essere sempre più un luogo in cui poter passare un’intera giornata tra le bellezze artistiche e naturali del sito.  Il Museo di Capodimonte è infatti la seconda pinacoteca d’Italia e tra le prime dieci d’Europa.
I due nuovi tour saranno promossi a bordo delle navi attraverso un video che spiegherà il valore del sito di Capodimonte e attraverso tutti i principali canali di comunicazione della compagnia, tra i quali le agenzie di viaggio patner di Costa.
Il tour “I tesori di Napoli: Capodimonte e il Tesoro di San Gennaro” condurrà gli ospiti attraverso lo straordinario patrimonio artistico del museo reale per poi accompagnarli nella visita del Tesoro del Museo di San Gennaro.
Il tour “Pedalando nel Real Bosco di Capodimonte” per un itinerario perfettamente in linea con l’attenzione che Costa Crociere rivolge alla natura e all’ambiente,  porterà i crocieristi  lungo un percorso di circa nove chilometri all’interno del Giardino dei Principi e del Giardino Torre.
Attraverso quest’importante collaborazione Costa Crociere si pone in linea con l’obiettivo del Ministero dei Beni Culturali di riscoprire e rivalutare uno dei luoghi più belli e suggestivi di Napoli per incantare il mondo con uno splendido scorcio sulla cultura e l’arte di tutti i secoli.