Secondo i dati ufficiali comunicati dall’Ufficio di statistica del MIBACT, il 2017 è stato un anno da record per i musei campani: il sito di Pompei con 3,4 milioni di visitatori è secondo solo al Colosseo (7 milioni) che si conferma al primo posto, tra i cinque luoghi della cultura italiana più visitati.

Al terzo posto gli Uffizi (2,2 milioni), al quarto la Galleria dell’Accademia di Firenze (1,6 milioni di visitatori) e al quinto Castel Sant’Angelo (1,1 milioni di visitatori).

Nella Top 30, i tassi di crescita più sostenuti vede tra i primi posti ancora dei siti campani.

Le crescite maggiori sono state registrate da Palazzo Pitti (+23%) e da quattro siti campani: la Reggia di Caserta (+23%), Ercolano (+17%), il Museo archeologico di Napoli (+16%) e Paestum (+15%).

Il podio delle regioni con il maggior numero di visitatori vede il Lazio primo (23.047.225), la Campania seconda (8.782.715), e la Toscana terza(7.042.018).

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •