Il Casoria non riesce ad espugnare il campo del Mondragone, ridotto in condizioni al limite della praticabilità dalle piogge di questi giorni.
Finisce 1-1 in rimonta, con i gol arrivati entrambi nella ripresa. Con Incoronato in infermeria, dove già ci sono Credentino, Spoleto, Bottigliero e A. Ioffredo , Amorosetti manda in campo Maiellaro, Riccardis, Scarparo, Esposito, Petrarca, Foti, Valoroso, Siciliano, Gioielli, Di Micco, Spilabotte.
Primo tempo senza grandi emozioni, iniziano bene i padroni di casa ma pian piano il Casoria prende in mano le redini del gioco, prima Di Micco e poi Siciliano impensieriscono l’estremo difensore del Mondragone.
Il secondo tempo vede subito Maiellaro impegnato a salvare la porta viola, ma niente può sul rigore di Baratto al 52’ concesso per un fallo di Riccardis. I viola non si fanno attendere e reagiscono subito, 5 minuti e Valerio Esposito di testa mette dentro la palla del pareggio.
La partita va avanti sull’inerzia dell’agonismo, impossibile fare di più su questo campo. La partita termina 1-1, decisa dai calci piazzati; il Casoria si conferma al quarto posto, piazza che divide insieme al Gladiator.
Condividi su
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •