A distanza di un mese da quel nefasto 26 dicembre, il Napoli torna di nuovo a Milano in campionato, per affrontare stavolta il Milan il 26 gennaio. C’è grande curiosità per capire quale sarà l’atmosfera.
Un Santo Stefano orribile fu per quello che accadde prima, durante e dopo Inter-Napoli. Ora la partita sarà Milan-Napoli in campo stasera  alle ore 20:30, come all’andata al San Paolo, per quanto concerne giorno e orario.
Partita che in serie A si è giocato per 72 volte, bilancio amaro per il Napoli: 33 sconfitte (di cui 6 per 1-0), 23 pareggi (di cui 11 per 0-0) e 16 vittorie, di cui 10 con una rete di scarto: 4 per 1-2, 4 per 0-1 e 2 per 2-3.
Napoli che verosimilmente soggiornerà a Milano, visto che Milan-Napoli si giocherà 2 volte in 4 giorni: prima in campionato sabato alle 20:30 e poi in coppa Italia martedì 29 gennaio alle 20:45, in palio i quarti di finale in gara unica.
Anche nella stagione 2016/17 il Napoli sfidava il Milan in serie A prima a Napoli e poi a Milano, alla 2°giornata e alla 21°giornata. Alla 2°giornata il 27 agosto 2016: 4-2 per il Napoli al San Paolo, con doppiette di Callejon e Milik.
Per Milik furono i primi goal col Napoli. In questa stagione Napoli-Milan alla 2°giornata il 25 agosto 2018, altra vittoria azzurra e altra doppietta: 3-2 con doppietta di Zielinski e rete di Mertens, a rimontare lo 0-2 iniziale.
Per Mertens si è trattato del primo goal in carriera al Milan. Si ripete anche al Meazza? Nel 2016/17 Milan-Napoli si giocò alla 21°giornata il 21 gennaio 2017, col Napoli corsaro per 1-2 a San Siro, in goal Insigne e Callejon.
E anche nel 2016/17 il Napoli sfidava il Milan (vittima preferita di Insigne con 6 reti) all’andata e al ritorno, nello stesso giorno e orario: allora di sabato alle 20:45, quest’anno di sabato alle 20:30.
Altra analogia con la stagione 2016/17: pure 2 stagioni fa il Napoli ha giocato la stessa partita 2 volte in 4 giorni, prima in campionato e poi in coppa Italia. La partita in questione era Napoli-Juventus.
In campionato 1-1 il 2 aprile 2017 (Hamsik) e in coppa Italia per la semifinale di ritorno, il 5 aprile 2017, con vittoria per 3-2 (Hamsik, Mertens e Insigne). Vittoria che non bastò per la finale, a causa del discutibile 3-1 patito all’andata.
Stavolta Milan-Napoli invece, in coppa Italia si giocherà per la semifinale. Ma ciò che conta prima è Milan-Napoli di campionato, per tenere lontana l’Inter e blindare il secondo posto. Partita speciale per Ancelotti, per il suo passato rossonero.
Per la prima volta Ancelotti torna da allenatore avversario a San Siro contro il Milan, è già capitato in 4 occasioni ad aver affrontato il Milan a domicilio da allenatore, vincendo una sola volta: Milan-Parma 0-1 stagione 1996/97.
Ancelotti allenava il Parma e ottenne i 3 punti con la rete di Stanic. Le altre 3 occasioni: 1 sconfitta e 2 pareggi. Una caratteristica del Napoli di Ancelotti in questo campionato, sono proprio le vittorie di misura. Si ripete anche sabato?
Su 15 vittorie del Napoli finora in Serie A, 9 di misura. Si agganciano sulle vittorie del Napoli in campionato in casa del Milan: 16 vittorie, di cui 10 di misura. E Ancelotti ha battuto una sola volta il Milan da allenatore avversario al Meazza, di misura.
Condividi su
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •