Grandissima vittoria degli uomini di Maurizio Sarri condita da una prestazione a tratti eccellente e a tratti discreta. I soliti tocchi sbagliati in zone pericolose del campo sono stati preceduti da una ventina di minuti scoppiettanti da parte della troupe azzurra: In dieci minuti il Napoli fa due goal e conquisterebbe un calcio di rigore solare non visto dall’arbitro Rocchi. La prima segnatura è una magia di Mertens che di prima dalla destra vede l’inserimento in corsa di Insigne che controlla il pallone e con un sinistro ad incrociare batte Donnarumma. Lo stesso folletto belga concede il bis per l’assist a Callejon che con un tocco di destro batte il portiere napoletano sotto le gambe. I partenopei avrebbero anche l’occasione per il tris ma il numero 14 stavolta non riesce a calciare in maniera pulita davanti al portiere. Da qui in poi il Milan riesce a prendere coraggio ma come al solito sono gli azzurri a permettere agli avversari di trovare il goal: Jorginho tocca male per Tonelli che si fa superare da Kucka che batte Reina in uscita. Il secondo tempo inizia con una traversa di Pasalic e prosegue con la possibilità per il Napoli di segnare il terzo goal ma i tentativi falliscono e dopo cinque minuti di recupero arriva la vittoria e il decimo risultato utile consecutivo. La Juventus è avvisata, per il tricolore c’è anche la squadra campana!

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •