I sistemi di calcolo che permettono di fare le previsioni del tempo mostrano uno scenario per certi versi inedito tra domenica 15 e lunedi’16 luglio .

Un vortice ciclonico islandese sospinto da impetuose correnti fresche di origine nord-atlantica,scenderà di latitudine e piomberà letteralmente sull’Italia a partire dalla serata di domenica al nord-ovest per poi estendersi alla Toscana e al resto del CentroNord e Sardegna nel corso del lunedi’ provocando veri e propri nubifragi e violente grandinate.

Il rischio di tornado, seppure limitato, non è purtroppo da escludersi.

Si può parlare di un vero e proprio ‘scacco matto’ all’estate ,perlomeno sulle regioni sulle regioni centrosettentrionali ,ma con effetti che come vedremo si estenderanno pure al Sud.

Ma c’è di più:gli ultimi dati appena arrivati indicano che questo attacco perturbato potrebbe non essere un caso isolato ,e tutta la nuova settimana potrebbe vedere ennesime incursioni temporalesche dal Nord Europa.

E’ evidente che ormai dovremo abituarci a queste anomalie climatiche e che il nostro ormai è un clima tropicale.

Condividi su
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •