Mancano ormai pochi giorni all’arrivo ufficiale dell’estate, ma il caldo sembra non voler proprio arrivare.

Finalmente ,però,con il mese di Giugno le cose dovrebbero cambiare e grazie alle mappe forniteci dal più prestigioso modello di calcolo europeo ECMWF,siamo in grado di fornire una previsione attendibile sullo scenario che si prospetterà  dal punto di vista termico e meteorologico.

Già dai primissimi giorni di Giugno sull’ Italia dovrebbero giungere dalla penisola Iberica i primi segnali di Anticiclone delle Azzorre anche se non ovunque.

Questa parentesi di bel tempo ,con temperature estive,caratterizzerà il nostro Paese dal 2 ala 7-8 Giugno circa ma principalmente le regioni centro-settentrionali.

Al Sud, l’isolamento di una goccia fredda in quota determinerà precipitazioni localmente abbondanti con forti temporali e locali grandinate. L’azione di questo vortice perturbato centrato sullo Ionio si esaurirà prima della metà del mese ,attorno al 14 GIUGNO circa. Subito dopo la scena meteorologica italiana e di tutto il Mediterraneo subirà un improvviso cambio di rotta.

Infatti, tra la seconda e terza decade di Giugno giungerà in via definitiva l’Estate. Le temperature, dopo le incertezze della prima decade del mese, aumenteranno sensibilmente fino a raggiungere i 30°C al Sud mentre al Centro-Nord si viaggerà tra i 26°C e i 29°C. In breve quindi aspettiamoci un mese di GIUGNO spaccato in due: i primi 15 giorni saranno ancora instabili e più freschi, le restanti due decadi avranno un sapore prettamente estivo.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •