Home Cronaca & Attualità Marco Nitride giovane chef Casoriano alla trasmissione Cuochi d’Italia

Marco Nitride giovane chef Casoriano alla trasmissione Cuochi d’Italia

519
0

Cuochi d’Italia è un programma televisivo italiano condotto da Alessandro Borghese, prodotto da Sky Italia e trasmesso su TV8, di grande successo, tocca quest’anno la sua ottava messa in onda.

In ogni puntata due cuochi, rappresentanti altrettante regioni italiane, si sfidano in una doppia manche.

A giudicarli ci sono due chef stellati, Gennaro Esposito e Cristiano Tomei.

La sfida si svolge in due turni; nel primo turno, i due cuochi in gara preparano un piatto scelto fra tre opzioni della regione di casa, a scelta dello chef ospite. A preparazione ultimata, i piatti sono sottoposti al giudizio degli chef i quali conferiscono un voto da 1 a 10.

Nella seconda prova cd gara di ritorno s’invertono i ruoli; il cuoco della regione di casasceglie il piatto della regione sfidante e ne fa una propria rivisitazione.

Finita la seconda manche ed assaggiati i piatti preparati dai concorrenti, la regione che ottiene più punti passa al turno successivo, mentre l’altra viene eliminata.

In caso di parità al termine delle gare di andata e ritorno, la regione che ha ottenuto più punti nella gara in trasferta passava il turno.

Nella prima puntata dell’ottava edizione, che avrà inizio il 4 di Febbraio alle ore 19:30, avremo in gara a rappresentare la Campaniain sfida con la Valle D’Aosta Marco Nitride nostro concittadino.

Il trentatreenne Arpinese, cuoco per professione oltre che per passione, già partecipante, con la presentazione di una propria ricetta, al programma televisivo che va in onda su Alice tv chiamato “Cuochi e dintorni” condotto da Francesca Romana Barberini, in continua evoluzione e maturazione professionale darà sicuramente filo da torcere al suo collega e sfidante.

Appuntamento a lunedì 4 ore 19:30 per tifare Marco Nitride, per tifare Casoria ed i suoi giovani talenti.

Articolo precedenteCasoria ospita Koulibaly, icona antirazzista. Un’artista macedone ha consegnato un ritratto direttamente al calciatore presso il centro Euronics
Articolo successivoSafer Internet Day 2019
Ci sono due cose durature che possiamo lasciare in eredità ai nostri figli: le radici e le ali (cit.). Fondiamo le prime con l'educazione ed il senso civico , mentre le ali, la speranza di un futuro migliore, si conferiscono con il buon esempio di chi in prima persona si batte per ciò in cui crede. partendo da studi classici ritengo che la scrittura sia un ottimo strumento per farlo.