In occasione del ventennale del tragico evento che causò oltre 160 vittime, l’Ordine dei Geologi della Campania torna a parlare di rischio idrogeologico e lo fa mettendo in campo una lodevole iniziativa rivolta alle scuole di primo e secondo grado.

Si tratta della prima edizione di “#maipiùsarno: Il Dissesto Idrogeologico in Campania”, un incontro che si spera possa diventare un appuntamento fisso.

Nello specifico, l’iniziativa si dipanerà attraverso una serie di eventi dal carattere formativo e divulgativo, con lo scopo di mantenere viva la memoria di ciò che è accaduto, ma al contempo sensibilizzando gli studenti sull’argomento e aumentando la consapevolezza dei rischi legati al dissesto del territorio.

Ne abbiamo parlato con il prof. geol. Gaetano Caputo che curerà, per il nostro territorio, l’evento organizzato presso il Liceo Scientifico di Afragola “F. Brunelleschi”,oggi 8 maggio dalle ore 11.30 fino al termine delle lezioni.

Il prof. Caputo ci ha spiegato che agli studenti verrà rivolto un percorso di divulgazione tecnica e scientifica riguardo i rischi legati al dissesto idrogeologico, ma anche alla tutela ed alla salvaguardia dell’ambiente; i ragazzi, attraverso la proiezione di slide e filmati avranno l’occasione di avvicinarsi alla figura del geologo, al suo ruolo di professionista attivo nell’ambito della prevenzione dei rischi naturali, agli strumenti utilizzati e all’attività svolta.

Il curatore ha, infine, rivolto un particolare ringraziamento alla dirigente del Liceo Brunelleschi, prof.ssa Adele Vitale, la quale ha accolto positivamente l’iniziativa ed ha favorito la realizzazione di un evento che, tra l’altro, darà modo ai ragazzi di apprendere i comportamenti più idonei da tenere in caso di evento calamitoso.

Condividi su
  • 46
  •  
  •  
  •  
  •