Home Casoria M5S Casoria: richiesta del prolungamento dell’orario di lavoro dei Vigili Urbani parzialmente...

M5S Casoria: richiesta del prolungamento dell’orario di lavoro dei Vigili Urbani parzialmente accolta dalla Comandante dei Vigili Urbani Col. Anna Bellobuono

120
0

annabellobuonocomandantevigiliurbanicasoriaÈ stata solo parzialmente accolta la richiesta di Elena Vignati, portavoce del Movimento 5 Stelle di Casoria, dove si richiedeva, come anche riportato dal nostro giornale:

Il prolungamento dell’orario di servizio fino alle ore 22.00. Provvedimento urgente per garantire una maggiore visibilità degli agenti soprattutto nelle seguenti vie considerati gli ultimi episodi di criminalità e atti vandalici:

-via Principe di Piemonte;

-p.zza San Paolo;

-via E.Caruso (parco Sie);

-p.zza G.Pisa;

-via Pio XII;

-zona Arpino.

Inoltre, a nome dei cittadini, il M5S aveva richiesto risposte in merito ad alcuni strumenti di controllo non ancora utilizzati (Etilometri, Targa System, motociclette Honda Transalp ecc) acquistati tramite i fondi pubblici della scorsa Amministrazione Comunale per un valore totale di 6000 euro”.

La Comandante Bellobuono, nel riscontrare la richiesta della Portavoce dei 5 Stelle casoriani, la consigliera Elena Vignati scrive: “Come già verbalmente chiarito con la S.V si riscontra la nota in oggetto indicata, confermando che il corpo di P.M sottende ai C.C.N.L. enti locali e alla Legge 65/86.

Pertanto non rientra nell’ accordo nazionale Quadro per le forze di Polizia Nazionale.

Con l’auspicio che la Legge possa uniformare i corpi di polizia, facendo rientrare le Polizie Locali nell’annovero delle altre forze dell’ordine, si resta a disposizione per ogni successivo chiarimento.

Ad ogni buon conto, questa dirigenza ha già avviato un progetto di miglioramento dei servizi di sicurezza urbana di cui alla det. n.70 del 26/10/16,  che prevede tra l’altro il prosieguo orario in particolare per il fine settimana in modo di garantire maggiore controllo del territorio”. A commento va detto pero’ che i Vigili Urbani per giurisprudenza costante della Cassazione sono equiparati ad agenti di Polizia giudiziaria quando operano nell’ambito del territorio di appartenenza. Quindi poliziotti a tutti gli effetti. Inoltre con una opportuna sinergia con carabinieri e Polizia possono svolgere azioni di tutela dell’Odine Pubblico. Nella nota della Vignati si auspicava che il sindaco e l’Assessore Esposito richiedessero la convocazione di un Tavolo di lavoro in Prefettura, con i vertici provinciali di tutte le Forze dell’Ordine, per esporre al Prefetto il caso Casoria. Ovvero quello di un Territorio ad alta densità di casi di criminalità organizzata che riempiono tutti i giorni le pagine dei giornali e che fanno vivere i cittadini in uno stato di perenne insicurezza. Su questo non c’è stata alcuna risposta.
Articolo precedenteQUARTIERE STELLA: DOMENICA INAUGURAZIONE AREA VERDE VIA IV NOVEMBRE
Articolo successivoCasoria: La basilica pontificia minore di San Mauro su Facebook!
Studentessa di lettere moderne presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II". Amante dei libri trattanti la metafisica. Autodidatta nel campo della pittura. La sua passione è sempre stato il giornalismo, e non vede l'ora di realizzarla.