Home Cronaca & Attualità Lotta all’amianto a Casoria: previste convenzioni per i privati cittadini

Lotta all’amianto a Casoria: previste convenzioni per i privati cittadini

142
0

Il comune di Casoria dichiara lotta all’amianto.

L’assessore all’ambiente Pietro D’Anna da poche ore, ha reso noto attraverso i social, un provvedimento secondo cui anche i privati potranno smaltire a basso costo i manufatti contenenti amianto:“A CASORIA, per la prima volta in Campania, i privati cittadini possono smaltire in totale sicurezza i propri manufatti contenenti AMIANTO a PREZZI CALMIERATI. Basta seguire le indicazioni riportate nell’avviso allegato e riferirsi ai prezzi e alle quantità incluse nella tabella”.

Sempre attraverso facebook, l’assessore ha diffuso il documento firmato da lui e dal sindaco Pasquale Fuccio.

Vi riportiamo di seguito alcuni rilevanti passaggi:”(…) Questa amministrazione ha stipulato una convenzione con la ditta Dasty Ecological Service srl, regolarmente iscritta all’Albo degli smaltitori di Rifiuti. Con tale convenzione la ditta individuata è obbligata (…) a praticare tariffe prefissate per ogni componente fermo restando, in ogni caso, la libertà del singolo cittadino di rivolgersi ad altro operatore. Il comune è esonerato da ogni responsabilità e partecipazione economica relative ad interventi da eseguire su aree di proprietà privata e richiesti direttamente da cittadini e imprese private (…).- e ancora- Gli interventi richiesti dal privato cittadino saranno a carico dello stesso che corrisponderà direttamente all’impresa Dasty Ecological Service srl previa emissione di regolare fattura(…). – conclude il documento – A seconda della tipologia del richiedente sarà, inoltre, possibile usufruire degli sgravi fiscali dal 65% al 50%(…).”

Insomma per la prima volta in Campania, i cittadini avranno delle convenzioni, buone, per lo smaltimento del materiale nocivo alla salute.

Un passo avanti è stato fatto anche se resta per il comune, ancora tanto da fare.

Articolo precedente#VoceAiGiornalisti: stop minacce e precariato, il 12 giugno manifestazione nazionale a Napoli
Articolo successivoDistruggere la natura. L’uomo ci riesce benissimo.
Giornalista pubblicista laureata in letteratura, amo questo lavoro e soprattutto raccontare liberamente la realtà dei fatti, senza remore. Tenace e appassionata della mia professione, ritengo l'attività giornalistica, dopo decenni di esperienza, preziosa e entusiasmante che contribuisce a una crescita morale e intellettiva.