Analizzati i dati contabili e i documenti prodotti i Consiglieri di opposizione del comune di Casoria, Capano, Graziuso, Marro, Petrone, Pugliese, Salma, Taletti e Vignati chiedono formalmente la presenza in consiglio comunale del dirigente alle finanze e del collegio dei revisori dei conti per l’approvazione del bilancio consolidato 2017.

Una presenza necessaria viste le dichiarazioni contrastanti tra il comune è l’organo di revisione che emergono dagli atti contabili.

Questo quanto si evince dal documento sottoscritto ed inviato al Segretario Generale, al Presidente del Collegio dei revisori ed al Presidente del Consiglio.

La richiesta è derivata nello specifico, secondo i Consiglieri, da palesi contrasti tra le dichiarazioni e precisazioni trasmesse agli stessi in data 08/10/2018 dal Segretario Comunale e dal responsabile del servizio finanziario con quanto invece reso nella relazione dell’organo di revisione depositata in data antecedente (ndr. 27.9.2018).

Il tutto è finalizzato ad una maggiore serenità di tutti i Consiglieri Comunali che si appresteranno a valutare l’atto e si appresteranno a votare e sostenere l’approvazione del bilancio consolidato 2017.

Sarebbe buona norma, anche e soprattutto, a tutela di chi si accinge a votare un documento contabile fondamentale per le sorti e la tenuta del comune e dell’economia della città stessa, che in sedute riguardanti l’approvazione del bilancio fosse sempre garantita la presenza di tutti gli organi contabili coinvolti e che questi collaborassero alla corretta e trasparente redazione ed illustrazione del documento contabile in analisi per l’approvazione.

Condividi su
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •