Non è la prima volta in realtà che Disney omaggia la città di Napoli nei suoi fumetti, lo aveva fatto in passato con la strega Amelia che veniva associata al Vesuvio. Questa volta è zio Paperone a vederne le “potenzialità”, infatti nel numero 3222 di Topolino, in edicola, viene proposto il numero “Zio Paperone e i tesori del grande blu- La mappa di Paperonius”. Tra le tavole proposte, si possono ammirare il Vesuvio e la baia di Bacoli. La storia narra di un antenato di Paperone che costruisce la sua villa nella zona, ormai diventata sommersa e piena di reperti archeologici. Logicamente il solito Paperone che fiuta gli affari da un miglio di distanza si interesserà al recupero. Non pochi gli spunti divertenti, uno dei quali parlando del bradisismo, simpatico il commento di un personaggio che sesclama: “Bradi…che???….. “.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •