Dott.ssa Silvana Di Martino – Gli antiossidanti aiutano l’organismo a liberarsi dei radicali liberi, questi sono quelli che causano un invecchiamento precoce delle nostre cellule. La combinazione di una dieta ipocalorica ed antiossidante è importante per il benessere cellulare. La possibilità di dosare gli idrossidi nel sangue grazie alla collaborazione con l’università di Napoli  Federico II nella persona della professoressa Anna De Maio, che viene effettuata nel mio studio, mi permette di valutare se c’e stress ossidativo e di contrastarlo con un opportuna dieta antiossidante.

Lo stress ossidativo può essere causato talvolta in modo naturale nelle situazioni di forte stress ma anche in seguito ad una dieta sbagliata, le diete fai da te per esempio ne sono uno dei motivi cardine, ed inoltre l’eccessiva esposizione al sole,inquinamento, fumo, alcool. In seguito a questi eventi i radicali liberi si possono formare in quantità pericolose danneggiando le cellule e causando malattie ed invecchiamento. Sono molti gli alimenti che ogni giorno portiamo in tavola e che ci aiutano in questa lotta, soprattutto frutta e verdura di stagione e pesce azzurro ricco di omega 3. Se l’esame dello stress ossidativo dovesse risultare molto alto integriamo la dieta antiossidante con vitamine . lo stress ossidativo è un esame importante anche nel periodo della menopausa , dove si tende ad ingrassare in seguito ad un evento fisiologico che squilibria il sistema ormonale della donna e dove si abbassano i livelli di acido folico e di vitamina D, importanti per le ossa. Ricordiamo sempre che nutrizione e prevenzione

Fb: Nutrizione&Benessere

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •