Pasquale Fuccio ha lanciato un “attacco” al sindaco di Casoria Raffaele Bene attraverso i social. L’ex primo cittadino ha diffuso un video messaggio in cui attacca l’operato dell’amministrazione, fa cenno alla presenza costante di Casillo e, dulcis in fundo, parla anche di mistificazione della realtà.

Nel “video party” tutt’ ora visibile su facebook, si punta il dito sull’inettitudine dell’amministrazione attuale, per cui Bene ha dovuto giustificarsi per la perdita di otto milioni di euro di finanziamento promettendo 25 assunzioni nell’immediato e tante altre nel futuro.

A tal proposito ecco l’accusa di Fuccio: non esisterebbe bando in merito, dato è stato già fatto nel 2015. “Peggio” ancora, è che nessun cittadino avrebbe potuto partecipare ad alcun concorso in quanto nella lista di persone idonee ci sono coloro che lavorano al comune oltre a “conoscenti” del senatore Casillo.

Dunque, conclude Fuccio, i casoriani si creerebbero aspettative purtroppo alimentate da “personaggi” falsi e cortesi che illudono e “mistificano” la realtà asserendo che è tutto pubblicato sul sito del comune.

Il video ha anche ricevuto diversi commenti:  le accuse non sono soltanto contro Bene, ma contro tutte le amministrazioni passate, dato che, come è stato scritto come commento al video messaggio, il nostro comune un sindaco “serio” probabilmente non l’avrà mai.

Certo è che di recente le accuse contro il sindaco Bene diventano sempre più forti;  la risposta, si suppone, non tarderà ad arrivare.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •