Home Sport Il Leicester di Claudio Ranieri è incredibilmente campione d’Inghilterra dopo una stagione...

Il Leicester di Claudio Ranieri è incredibilmente campione d’Inghilterra dopo una stagione da favola

104
0

leicesterMentre impazza il web e il mondo dello sport non fa altro che parlare di loro, quegli stessi giocatori che fino a qualche anno fa giocavano in serie minori oppure non erano nemmeno dei calciatori professionisti, oggi sono acclamati da tutti come degli eroi capaci di arrivare a degli obiettivi inizialmente inimmaginabili. L’anno scorso la squadra si salvò conquistando ben ventuno punti nelle ultime nove giornate scalando così dal fondo classifica. Quest’anno la storia è cambiata: la dirigenza in estate affidò la panchina a mister Claudio Ranieri, un uomo che di calcio ne sa davvero tantissimo. Alla prima conferenza stampa, Ranieri affermò di aver promesso al presidente di lavorare duro per garantirsi un’altra permanenza in Premier. In effetti nessuno avrebbe mai osato parlare di scudetto o di un piazzamento Champions all’epoca. Eppure nonostante siano passati solo dieci mesi, quelle dichiarazioni sembrano ormai lontanissime. Il Leicester oggi 2 Marzo 2016 è ufficialmente campione d’Inghilterra. Un risultato unico nella propria storia ma che lancia un messaggio ancor più forte del semplice titolo in sé. È la chiara dimostrazione che nel calcio e in generale in ogni sport, non conta tanto essere più blasonati, più economicamente importanti oppure avere giocatori che da soli valgono patrimoni interi, l’importante è lavorare duro giorno per giorno, conquistarsi ogni piccolo passo in avanti col proprio sudore e infine vincere. In pratica è tutto quello che il Leicester di Ranieri ha messo in atto quest’anno; lasciarsi alle spalle squadre che hanno un palmarès eccezionale come l’Arsenal, il Manchester, il Chelsea non è facile eppure le “Foxes” ci sono riusciti. Merito a loro ma grande merito anche all’allenatore che, portando anche un po’ del nostro calcio  italiano, ha saputo plasmare dal nulla una vera e propria squadra di talenti. Storie nella storia ci sarebbero poi da raccontare, come quella di Jamie Vardy attaccante che quest’ anno ha realizzato ben 22 goal  ma che nella sua carriera ha solcato quasi solo campi dilettantistici della periferia britannica e che inoltre si guadagnava da vivere lavorando in fabbrica (la sua biografia sta già suscitando l’interesse di famosi registi). Ora bando alle ciance e via ai festeggiamenti perché quando il calcio regala certe emozioni è difficile anche solo commentarle, a questo ci penseranno i libri sportivi perché almeno un paio di pagine il Leicester le ha scritte per sè. Congratulazioni campioni!

Articolo precedenteCasoria. Trasportava sigarette di contrabbando, arrestato un uomo
Articolo successivoCardito. Blitz antidroga della polizia, arrestato un 21enne del luogo
19 anni, vivo ad Afragola. La mia passione più grande è il Napoli, ma amo tutti gli sport in generale. Sono una persona ottimista e solare. Mi piace raccontare la mia città con le sue bellezze e contraddizioni.