Home Eventi Le reliquie di San Giuseppe Moscati fanno tappa ad Arpino

Le reliquie di San Giuseppe Moscati fanno tappa ad Arpino

154
0
Venerdì 11 maggio 2018, le reliquie del medico campano, canonizzato da Papa Giovanni Paolo II nel 1987, giungeranno nella megafrazione casoriana.
Le spoglie attualmente affidate alla custodia del parroco Vincenzo Sibilio, faranno una prima tappa presso l’Associazione San Giuseppe Moscati di Via M. Preti, per poi approdare ed essere esposte ai fedeli della comunità Santa Maria Francesca Delle Cinque Piaghe, in Via Nazionale delle Puglie.
Le celebrazione della Santa Messa presieduta dal parroco Sibilio, è prevista per le ore 18:30; nella stessa serata intorno alle ore 20:00, i resti del santo lasceranno la parrocchia casoriana per essere riposti nella Chiesa del Gesù Nuovo di Napoli, dove è stata dedicata una cappella nella quale è ricostruito anche il suo studio medico.
Pur non avendo i natali nella città partenopea, Giuseppe Moscati trascorse ivi gli ultimi anni di della sua vita: nel centro storico della città infatti, si trova l’umile dimora nel cui luminoso salotto, contrariamente alla restante parte della casa, il dottore accoglieva e visitava pazienti.
Tutt’oggi, anche se l’abitazione, ad oggi di proprietà del comune, nel gennaio di quest’anno ha subito un crollo di cui non è nota la causa, fedeli e laici in pellegrinaggio sbirciano tra devozione e curiosità le mura che accoglievano il medico dei poveri.
Articolo precedenteParco dei pini Arpino /Casoria: i residenti, infuriati contro chi non ha mantenuto le promesse, sono pronti a scendere in strada!
Articolo successivoAl via i Casting per V#ashtag: Il nuovo varietà di GT Channel con Michele Caputo, Emanuela Tittocchia e Ciro Villano
Ho 25 anni. Ho conseguito la laurea in Giurisprudenza nel 2014 presso la Luiss. Ad oggi proseguo i miei studi con determinazione sperando di poter esercitare la professione notarile. Conoscere la realtà dei fatti, fare informazione e impegnarmi nel sociale sono le passioni che mi permettono di formarmi personalmente, prima che professionalmente. "Esiste un solo bene, la conoscenza, e un solo male, l'ignoranza".