Home Politica L’ANIDA incontra il Sindaco di Casoria

L’ANIDA incontra il Sindaco di Casoria

479
0

Il Sindaco Raffaele Bene si è reso disponibile il prossimo 04 novembre a rincontrare l’A.N.I.D.A. Onlus per riprendere gli argomenti della riunione tenutasi presso l’aula consiliare del Comune di Casoria nel mese di maggio 2021, alla quale oltre al sindaco erano presenti Ass.ore Politiche Sociali M. Riccardi, Ass.ore Mobilità V. D’Anna, Direttore Asl Na2 Distretto n° 43 dott. P. Bove e Comandante della V.U. dott. G. Sciaudone, perché nonostante gli impegni assunti dai presenti a quel tavolo e la buona volontà dimostrata, non si è ancora concretizzato quanto stabilito.
L’impegno principale era legato all’annoso problema della viabilità e parcheggi dei veri Diversamente Abili e al rilascio del “Contrassegno H” che ormai ha raggiunto numeri vertiginosi. Sono anni che l’associazione denuncia a tutti i livelli comunali, regionali e nazionali il mancato rispetto del diritto al parcheggio, ormai è stanca delle provocazioni e osservazioni delle varie associazioni, del politico di turno e dei Garanti della disabilità, che purtroppo, hanno come unico risultato le vecchie promesse quali: controllo del territorio, inasprimento delle sanzioni che non vengono mai rispettate e non risolvono il problema, in poche parole i soliti “pannucci caldi”.
L’A.N.I.D.A. è convinta che il primo passo fondamentale per cercare di alleviare il problema della viabilità e parcheggio sia la rivisitazione dei tantissimi contrassegni H rilasciati “con troppa disinvoltura”. Poi si dovrebbe prevedere un capillare e quotidiano controllo da parte dei V.U. dei vari comuni, pur consapevoli che quest’ultimo è una pia illusione.
Per questo da oltre 6 mesi come riportato dai tutti mass media locali, l’associazione oltre alla rivisitazione dei “contrassegni H” sta proponendo per il controllo anche soluzioni tecnologiche più efficienti ed efficaci, tra cui l’installazione di telecamere in grado di sorvegliare gli stalli e i parcheggi riservati o in alternativa la sperimentazione del cosiddetto “Tommy” una piastra di 30 cm dotata di sensori che verificano l’occupazione dell’area di parcheggio riservata ai disabili e che si attivano con un segnale sonoro in presenza di veicolo non autorizzato, che prevede costi di noleggio pari 1,40 € al giorno .
In attesa della convocazione da parte del Sindaco e nella speranza che questa volta si riesca ad ottemperare a quanto stabilito nella precedente riunione, vi terremo informati.
STAFF ANIDA

Articolo precedenteAllerta meteo per vento forte e temporali
Articolo successivoALLERTA METEO CHIUSE SCUOLE VILLE E PARCHI
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli