Prosegue il tour di FoodAddiction in Store: tanti eventi dedicati alle bontà gastronomiche del bel paese, organizzati da iFood e Dissapore in collaborazione con Scavolini, che riapre le porte dei suoi showroom per accogliere tutti gli amanti della buona cucina. Show-cooking e degustazioni per esperienze culinarie indimenticabili, perfezionate dalle sapienti mani di food blogger, food coach e artigiani del cibo, per conoscere e apprendere tutti i segreti della cucina.

L’appuntamento

Sabato 26 ottobre ci sarà un appuntamento imperdibile presso lo Stand Scavolini (Pad. 2 Stand 2E) durante la fiera Tuttosposi di Napoli, un’occasione unica per coronare l’amore non solo verso il proprio partner ma soprattutto… per il cibo! A partire dalle 19.00i visitatori potranno assistere allo show-cooking dello staff della pizzeria Sorbillo, con la presenza del pizzaiuoloToto Sorbillo, che porterà sotto il tendone la tanto apprezzata pizza fritta della tradizione napoletana. Tutti i più golosi oltre ad assistere alla preparazione della ricetta, potranno gustare la pizza “dei vicoli poveri della città: quella grande, generosa e accessibile a tutti”.

L’ospite speciale

Toto Sorbillo appartiene ad una delle famiglie di pizzaioli più antiche di Napoli. I suoi nonni, Luigi Sorbillo e Carolina Esposito, fondarono la prima pizzeria nel 1935 su via dei Tribunali, definita da molti la “Via della Pizza Napoletana” nel centro antico della città.Assieme a suo fratello maggioreGino, Toto ha aperto altre sei sedi: Lievito Madre al Mare, Lievito Madre al Duomo, Antica Pizza Fritta da Zia Esterina Sorbillo (quest’ultima in tre luoghi distinti della città e a Milano). L’abitazione della zia Esterina, donna simbolo della Pizza Fritta Napoletana, è diventata la Casa della Pizza, aperta non solo ai pizzaioli, ma a tutti gli amanti della pizza, che si propone come luogo di confronto, di scambio, di incontri e dibattiti sul piatto napoletano più famoso e amato al mondo. Questo luogo, già sede dell’Accademia della Pizza, accoglieanche numerose opere di artisti ed artigiani napoletani, al fine di promuovere sempre più le varie arti partenopee.

Il tema e la ricetta

Durante la fiera del wedding lo staff Sorbillo,diretto dal pizzaiolo Toto Sorbillo,si esibirà nella preparazione del piatto napoletano più apprezzato e famoso nel mondo: la pizza… fritta. Dopo aver svelato a tutti i segreti della lievitazione e dell’impasto, i piazzaioli si dedicheranno alla preparazione del ripieno usando prodotti locali come ricotta di bufala, provola fresca affumicata,cicoli napoletani dimaiale e pomodoro fresco. Il pubblico potrà divertirsi insieme ai professionisti nella preparazione della ricetta e, una volta raggiunta la giusta doratura in frittura, potrà gustarne tutto il sapore e la croccantezza. Il risultato sarà davvero irresistibile

Lo stand

La location dell’evento è Tuttosposi, un appuntamento imperdibile pensato per le coppie che stanno progettanto il proprio matrimonio e per appassionati di design.La fiera, giunta quest’anno alla sua 30° edizione, è una delle manifestazioni più importanti del settore: è il palcoscenico esclusivo in cui vengono presentate le ultime tendenze in fatto di home e wedding.

Scavolini è presente insieme al Rivenditore Casa Design al Pad. 2 / Stand 2/E per presentare alcune delle novità sia per l’arredo cucina che living: la cucina Mia by Carlo Cracco, un progetto unico che porta in casa i tratti caratteristici di una “cucina professionale” , la nuovissima DeLinea, una cucina sofisticata dal gusto cosmopolita e LiberaMente presentata con i colori Concrete Brooklyn e Blu Moon

 

Scavolini

Scavolini nasce a Pesaro nel 1961 grazie all’intraprendenza dei fratelli Valter ed Elvino Scavolini e in pochi anni si trasforma da piccola azienda per la produzione artigianale di cucine in una delle più importanti realtà industriali italiane. In poco tempo, ha raggiunto dimensioni considerevoli e oggi dispone di un insediamento industriale che, a livello di Gruppo, raggiunge i 240.000 mq (di cui 110.000 coperti) dove lavorano oltre 660 dipendenti. Il risultato dell’impegno aziendale è dimostrato dal fatturato di Gruppo, che ha raggiunto nel 2018 i 225 milioni di euro. Inoltre, l’indotto costituito dai fornitori di parti componibili, che negli anni è cresciuto attorno all’Azienda, è oggi una realtà importante per il territorio locale.

Dissapore – Niente di sacro tranne il cibo

Oggi in Italia Dissapore.com è tra le voci del web più autorevoli nel mondo dell’informazione gastronomica, letto e navigato sia dai professionisti del settore alimentare e che dai “gastrofissati”, sempre più numerosi in Italia. Ha rivoluzionato il modo di scrivere di cibo, andando oltre le apparenze, smitizzando i luoghi comuni, con il vantaggio di rimanere indipendenti. Con 19 milioni di visite annue, 31 milioni di pagine visite e 1 milione e mezzo di letture al mese, Dissapore.com è un potente web influencer, con un intuito eccellente nel riconoscere i fenomeni emergenti o le tendenze e le abitudini in grado di affermarsi. Con l’ingresso in società dell’editore NetAddiction, Dissapore.com intraprende una nuova sfida, confermando l’attitudine al cambiamento e all’innovazione nel modo di raccontare il cibo: più notizie quotidiane, liste approfondimenti e inchieste in un flusso continuo di articoli, immagini e video vivacizzato da un mix di approfondimenti, scandali, intrattenimento e ironia supportato da un investimento corposo in comunicazione sui social media.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •