Home La parola ai Cittadini La parola ai cittadini. Noi a casa con il coprifuoco e i...

La parola ai cittadini. Noi a casa con il coprifuoco e i ladri in azione.

186
0

Non è uno dei periodi migliori per la nostra città che già senza pandemia è flagellata da anni dagli stessi problemi, viabilità difficoltosa, urbanistica assente, controllo del territorio deficitario e il conseguente aumento del tasso di criminalità. Nemmeno le norme per il contrasto di questo terribile virus che sta modificando il nostro modo di vivere forse in modo definitivo, riescono a fermare l’avanzata dei criminali, anzi si ha l’impressione che il coprifuoco tra le 22 e le 5 del mattino, che tutti i cittadini stanno rispettando, gli spiani la strada. Incuranti delle suddette norme e sicuri della mancanza di controlli, nella notte tra Giovedì e Venerdì, sulla centralissima Via Principe di Piemonte, hanno messo in atto un vero e proprio raid contro almeno 4 esercizi commerciali. Onesti lavoratori che di giorno portano avanti con sacrificio le loro attività e con il rischio di essere contagiati, devono assistere inermi ai danni verso la loro fonte di reddito.

“E’ evidente e sotto gli occhi di tutti che il controllo della città latita o nel migliore dei casi non è sufficiente a farci sentire al sicuro”. E’ questo il grido d’aiuto dei commercianti e dei cittadini tutti alle amministrazioni locali dopo l’ennesimo atto criminale a cui abbiamo dovuto assistere.

Articolo precedenteNAPOLI – “Anziani guide della storia”, un progetto napoletano selezionato tra le best-practice dell’Ambasciata dei Paesi Bassi
Articolo successivoCrotone-Napoli 0-4: Secondo poker consecutivo dei partenopei
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli