La Panchina Rossa è un simbolo importante e rappresenta la lotta ad ogni forma di violenza sulle donne.

L’iniziativa, promossa già in molte città, è stata sposata dall’Associazione “l’Ancora del Sorriso” che, in collaborazione con l’ASL Napoli Nord, ha finalmente inaugurato la Panchina Rossa presso il D.S. 43, con una manifestazione tenutasi nella giornata di ieri, 21 marzo, proprio nella stessa struttura.

Anche la data, che ci riporta alla primavera, può essere considerata di buon auspicio e simboleggiare un nuovo inizio per la società attuale, la quale a dispetto di ogni progresso evolutivo rappresenta un posto ancora molto difficile per le donne.

Per questo, per i tanti casi di femminicidio, ma anche per le quotidiane angherie, per la disparità di trattamento al lavoro e per le troppe violenze domestiche non denunciate di cui la donna è sempre più vittima, il simbolo della Panchina Rossa può incarnare una vera e decisa lotta, una reazione concreta e non virtuale.

Alla manifestazione hanno partecipato il Direttore Natale Pratticò, la dott.ssa Maria Carolina Iazzetta, medico, la dott. ssa Giuseppina Ceccoli, psicologa , il dott. Salvatore Iavarone, avvocato, il MMG (medico di medicina generale) dott. Enzo Carfora  ed infine il DOtt. Carlo De Vita, editore del Giornale di Casoria, la cui presenza rappresenta la vicinanza del nostro giornale ad un tema che ci sta molto a cuore.

Dopo aver annunciato e trattato in passato l’argomento, siamo felici di poter salutare l’arrivo della Panchina Rossa anche a Casoria.

Condividi su
  • 171
  •  
  •  
  •  
  •