casillo noceraLe dimissioni di 13 consiglieri comunali della maggioranza e di qualche sparuto satellite che ha aiutato ed assisto al suicidio politico ed amministrativo della maggioranza Casillo-Carfora , hanno  liberato la città dalla loro casta politica fatta da  amministratori incapaci che hanno prodotto solo e soltanto  sfrenato  clientelismo  e irreversibili danni. Come più volte denunciato dal PD locale, si chiude, nel modo più inglorioso, un’esperienza amministrativa fallimentare, caratterizzata da gravi responsabilità politiche e  numerose irregolarità ed illegittimità amministrative.
Due giorni prima che il l Consiglio Comunale si riunisse per l’approvazione del bilancio il “vero” Sindaco di Casoria con i suoi fedeli consiglieri comunali rispolvera il vecchio Patto per il Progresso Casillo-Nocera , determinando la fine ingloriosa della sua stessa Amministrazione.
I  consiglieri comunali della maggioranza,  beneficiari  sino a pochi giorni fa, del sistema  clientelare Casillo & Company, marchio di fabbrica di questo apparato di potere capace solo di  produrre  rovine per Casoria,   anziché spiegare  in consiglio comunale  i motivi della frattura e bocciare Carfora, hanno deciso di sottrarsi alle loro enormi responsabilità , immaginando di ripresentarsi alle elezioni magari con un candidato sindaco scelto dal loro puparo e cercando così di turlupinare  ancora una volta  i cittadini di Casoria.  Il PD si impegnerà con tutte le sue forze affinché in questa città non si verifichino più gli errori del passato, e si impegnerà a costruire  una nuova fase politica i cui attori siano alternativi a tutto questo insieme di personaggetti che hanno rovinato Casoria.

 

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •