fb_img_1477503028356_resizedNon si placa il clima di tensione degli operatori socio-sanitari dell’Ambito Sociale Napoli 18 che ormai da settimane presidiano il Municipio di Casoria per difendere i loro diritti, al punto che tale protesta ha coinvolto anche il Prefetto di Napoli nella persona di Gerarda Pantalone, alla quale è stata inviata una missiva. In essa si chiede un confronto con la Prefettura sulla grave situazione che riguarda i lavoratori delle cooperative “Sinergia” e “Aido”, ai quali nel periodo che va da giugno ad agosto non sono stati erogati stipendi. La notizia, apparsa oggi in un portale Irpino, è soltanto una successione di richieste riportate anche dal nostro giornale ma i numerosi incontri tra il comune di Casoria, l’Ambito 18 e le cooperative non hanno sortito alcun effetto così come i 25 giorni ormai di protesta sotto il municipio. Nella missiva, sottoscritta da Annibale De Bisogno, segretario regionale della UILFPL si legge che, i toni non caleranno fino al 28 ottobre. La richiesta(ormai nota) è di chiedere un incontro con la Prefettura nella speranza di normalizzare i rapporti e di far fronte alle giuste esigenze di lavoratori, disabili e anziani che inevitabilmente subiscono le ripercussioni della vicenda.

fb_img_1477503018523_resized

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •