E’ stato pubblicato sul BURC il bando della Regione Campania che mette a disposizione circa 11 milioni di euro, ripartiti dal Fondo Nazionale nell’ambito della legge ‘Dopo di noi’, per sostenere progetti a sostegno di persone, con gravi forme di disabilità, rimaste prive del sostegno familiare.

Sono quattro le modalità di intervento: percorsi per favorire la fuoruscita dal precedente contesto familiare; sostegno domiciliare; programmi per l’inclusione sociale e l’acquisizione della consapevolezza delle proprie competenze; sostegno materiale a riportare gli alloggi più corrispondenti e funzionali.

I programmi, della durata di un anno, saranno sviluppati mediante percorsi singoli, per un importo complessivo singolo entro i 40mila euro. Le domande, presentate in forma individuale, verranno esaminate e gestite dagli Ambiti Territoriali Sociali di riferimento.

La Regione Campania è in prima fila nella battaglia di civiltà per garantire un futuro migliore alle persone più sfortunate, che rimangono sole a dover affrontare il loro disagio. In questo modo sarà meno pesante il pensiero e le preoccupazioni di tanti familiari, angosciati nell’immaginare il futuro dei propri figli, fratelli e congiunti.

L’Assessore alle politiche sociali, Lucia Fortini afferma << che bisogna lavorare, insieme agli ambiti territoriali e a tutti i soggetti coinvolti, per accelerare e rendere quanto più semplice ed efficace l’intera procedura, affinché le persone che ne hanno diritto abbiano i migliori benefici da questa misura >>.

Condividi su
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •