Home Sport La Frattese vince, convince e diverte. Batte la Gelbison per 6 a...

La Frattese vince, convince e diverte. Batte la Gelbison per 6 a 0 e si prende la vetta

111
0

20151111_143211Cambia la capolista del girone I di Serie D. Con la vittoria contro la Gelbison, la Frattese del Presidente Nuzzo balza al primo posto in classifica. Il turno di riposo è infatti fatale alla Cavese, che perde il primato a scapito dei nerostellati, capaci di rifilare ben sei reti alla malcapitata Gelbison, vittima sacrificale di una compagine che darà filo da torcere da qui alla fine del torneo alle squadre più attrezzate per il salto di categoria. La gara si mette bene già dai primi minuti. Sblocca il risultato capitan Costanzo, che trasforma il rigore procurato da un pimpante Marotta. La Gelbison accusa il colpo e incassa anche il raddoppio del giovane Ammaturo, centrocampista classe ’97 al primo gol con la maglia nerostellata.

Dopo il due a zero, l’impressione è di una Frattese in totale controllo del match. È così, e infatti il risultato si arrotonda col passare dei minuti fino al 4 a 0 dell’intervallo, grazie alla tripletta di Costanzo. Il centrocampista prima approfitta dell’assist di Marotta dalla sinistra e beffa Di Filippo con un sinistro che, deviato, termina alle spalle dell’estremo difensore ospite, e un destro ravvicinato dopo la sponda sul secondo palo del terzino Capaldo. Nel secondo tempo i ritmi si abbassano, e a timbrare il cartellino per i padroni di casa sono gli attaccanti. Al 22′ è Celiento ad esibirsi in una conclusione splendida dal vertice sinistro. Il destro a giro è imparabile e vale all’attaccante esterno la standing ovation dello Ianniello. Gli attacchi della Gelbison, annullati per l’intera gara dall’inedita coppia centrale Nocerino – Tommasini, con quest’ultimo che ha sostituito egregiamente lo squalificato Varchetta, pungono la porta di Rinaldi solo nel finale ma il portiere frattese si dimostra all’altezza e para le conclusioni di De Luca. A pochi minuti dal termine c’è gloria anche per il bomber di casa, Fabio Longo, che mette anche il suo sigillo, il settimo stagionale, con un bel diagonale dall’interno dell’area di rigore.

I tre punti, come detto, valgono alla squadra di Liquidato il vertice. Un primo posto che il tecnico di Baiano proverà a mantenere già domenica prossima, con la Frattese che affronterà la difficile trasferta siciliana con il Due Torri. Lo farà però da prima della classe.

Vincenzo Piscopo Ufficio Stampa Frattese Calcio.

Frattese: Rinaldi, Capaldo (12′ st Acampora), Della Monica, Costanzo (14′ st Liccardo), Nocerino, Tommasini, Ammaturo, Vaccaro (1′ st Vacca), Longo, Marotta, Celiento. A disp.: Esposito, Manfrellotti, Orientale, Angelillo, Calamaio, Sgambati. All.: Liquidato.

Gelbison: Di Filippo, Consiglio, Parisi, Manzillo (31′ st Iorio), Caso (1′ st Monzo), Criscuolo, Mejri, Marmolo (1′ st Albino), De Luca, Cammarota, Rabbeni. A disp.: Spicuzza, Giordano, Anzalone, Pecora, Santonicola, Vicedomini. All.: Logarzo.

Arbitro: Bartolini di Terni.

Marcatori: 24′ pt rig., 37′ pt e 48′ pt Costanzo, 29′ pt Ammaturo, 22′ st Celiento, 40′ Longo.

Note: Ammoniti Manzillo, Tommasini, Caso, Vaccaro, Marotta. Spettatori 600 circa.