Home Eventi La Divina Commedia, il musical. Un’innovazione artistica mai sperimentata prima

La Divina Commedia, il musical. Un’innovazione artistica mai sperimentata prima

184
0

FB_IMG_1445541386392L’anno in corso vede tra i tanti accadimenti degni di celebrazione il 750° compleanno del Sommo Poeta, Dante Alighieri, in onore del quale sono stati organizzati molteplici eventi in tutta Italia. Non poteva mancare all’appello la città di Napoli che ha dedicato al celeberrimo scrittore piazze e monumenti. In onore di questo memorabile personaggio della nostra letteratura la compagnia di ballo Vox et numeris Mundi donerà nuova vita allo storico viaggio tra Inferno Purgatorio e Paradiso, conosciuto in tutto il mondo e messo in musica e danza in un modo mai osato prima d’ora. L’innovativo spettacolo, ricco di effetti speciali e coinvolgimenti con la platea andrà in scena sabato 21 e domenica 22 novembre sul palco del teatro Bolivar, sito in via Bartolomeo Caracciolo, 30. Sotto la direzione artistica e coreografica di Flora De Caro e con i suoi gruppi di danza orientale, si assisterà per la prima volta nella storia della danza la fusione di più stili, dalla pole dance alle arti circensi, dalle danze orientali alla tribal fusion. Dello staff Vox Mundi: Ilenia Borrelli, Amalia Belgiovine, Veronica Aishanti, Carmen Friolo, Elvira Maione, Laura Arcudi, Jalilàh Nymph e Giusy Franco. La straordinaria intuizione innovativa vedrà presenti ospiti d’onore del calibro di Ilaria Coscione, Raffaella Caianiello, Cetty Garofalo, Serena Cherry, Perla Elias Nemer. Gli appassionati di danza e gli amanti delle innovazioni in questo straordinario campo artistico non potranno assolutamente perdere questo evento.

Articolo precedenteCasoria. L’antenna in via Duca D’Aosta sarà occultata da un finto camino: cittadini giocati
Articolo successivoIl gioco, un’esperienza unica per i nostri piccoli
Sono bella colorata e mai condizionata. Possiedo un tratto deciso e pungente. Anche se più volte temperata non mi sento affatto consumata. Rompiscatole matricolata, evidenzio in rosso ogni giustizia mancata.