di Daniela Midiri – La situazione dei 24 dipendenti della ditta “Gi One” che negli ultimi anni hanno lavorato per la gestione e manutenzione del patrimonio immobiliare ERP del Comune di Casoria, è una delle tante criticità che questa Amministrazione ha ereditato.
A fronte di un servizio che costa circa 900mila euro l’anno, il Comune incassa non oltre 400mila euro.
Una situazione che perdura da tanti anni e che oggi è emersa in tutta la sua drammaticità. Vicende come questa hanno contribuito a rendere particolarmente critica la situazione contabile in cui versa il Comune.
Il Sindaco Raffaele Bene: “Siamo vicini ai dipendenti che ho personalmente incontrato più volte in questi giorni e che continuerò ad incontrare.
Siamo in contatto continuo anche con i sindacati, a cui va il mio personale ringraziamento, in quanto ci stanno aiutando nel difficilissimo tentativo di trovare una soluzione alla vicenda.
Faremo, come sempre, tutto il possibile per tentare di tutelare i lavoratori e gli interessi della Città di Casoria”

 

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •