La consigliera comunale Elena Vignati del Movimento Cinquestelle ha di recente diffuso un messaggio sui social.

Lei stessa ha parlato di concorsi che hanno visto tra gli idonei membri noti alla politica nel comune di Casoria. Stessa cosa era stata detta tempo fa anche dall’ex sindaco Pasquale Fuccio. Di seguito il contenuto dell’accusa diffusa attraverso i social:

“Il Comune di Casoria assume anche mediante avvisi di mobilità, tra gli idonei del concorso Casoriano nell’anno 2013, figurano il nipote di Tommaso Casillo e Massimo Iodice ex candidato Sindaco di Casoria che vengono assunti invece dal Comune di Ercolano, era troppo azzardato assumerli a Casoria? Ora chi verrà a Casoria? Che tempismo! Roba da matti!!”

Il sindaco al momento non si è difeso come agirà? Non resta che attendere.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •