Home Salute & Benessere Kamut, orzo e quinoa i cereali che fanno la differenza

Kamut, orzo e quinoa i cereali che fanno la differenza

220
0

a cura della dottoressa Silvana Di Martino – Le alternative ai cereali classici

Il kamut
Contiene una quantità maggiore di Sali minerali, soprattutto selenio, rispetto a frumento, mais e riso. Oltre al selenio, importante per la difesa delle cellule dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento, contiene proteine in percentuale maggiore rispetto agli altri cereali, circa il 17%

Orzo
Contiene buone quantità di fosforo, è povero di grassi ed è altamente digeribile. Consigliato particolarmente in regimi ipocalorici, in quanto aumenta il senso di sazietà

Quinoa
Contiene un alto contenuto di proteine e grassi ed è un’ottima fonte di calcio, ferro e vitamine del gruppo B. consigliato per chi soffre di celiachia, perché privo di glutine, ed inoltre con proprietà antinifiammatorie.

 

 

Articolo precedenteEstate partenopea. Musica al Centro Antico con la Nuova Orchestra Scarlatti
Articolo successivoEMERGENZA COVID, SAUES: LEGGE RICONOSCA INDENNITÀ AGGIUNTIVA ANNUALE A MEDICI EROI DELLA SANITA’
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli